Indietro
menu
Polemiche incomprensibili

Elezioni. Spina (FdI) agli alleati: evitare gli errori del passato

In foto: Carlo Rufo Spina
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 23 apr 2021 10:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le polemiche degli alleati sulle parole del coordinatore regionale Barcaiuolo sono incomprensibili. A dirlo è Carlo Rufo Spina, consigliere comunale di Fratelli d’Italia ricordando che il partito è da “da sempre favorevole ad un candidato civico o istituzionale, per il quale non abbiamo mai smesso di lavorare, purché però – e credo sia il punto dirimente – sia un candidato che allarghi il consenso e del quale FdI sia interlocutore. Se altri alleati hanno delle disponibilità siamo disponibili come sempre a parlarne, purché sia chiaro che anche in ragione del sempre crescente consenso che premi FdI nessuno può ritenersi delegato alla nostra rappresentanza“. Spina ribadisce che “in assenza di disponibilità unitarie e condivise, ci sembra finanche ovvio che ogni partito metta a disposizione la propria classe dirigente e, come ha detto il coordinatore Barcaiuolo, Fratelli d’Italia può sicuramente esprimere negli amici Renzi, Marcello e Zilli le figure per realizzare la nostra idea di città“. L’ex esponente di Forza Italia spiega che “la nostra azione è proprio intesa ad evitare gli errori del passato. La città è sfinita da 75 anni di ininterrotto potere monocolore e la crisi di un modello di governo è evidente anche dalle contrapposizione che anima chi oggi guida malamente Rimini“. “La chiarezza tra alleati – conclude Carlo Rufo Spina – è fondamentale perché per FdI l’ipotesi peggiore non è perdere le elezioni, ma vincere e non riuscire a governare all’altezza delle aspettative dei riminesi.

Notizie correlate
di Redazione