Indietro
menu
grazie a raccolta fondi

Arredi in dono per la sala giochi del nuovo reparto di Pediatria dell'Infermi

In foto: gli arredi donati
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 15 apr 2021 15:01 ~ ultimo agg. 15:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tavolini, divanetti, pouf, sedute, una cucina giocattolo in  legno, dondoli, una barca per ricordare il mare al quale si affaccia la sala giochi del nuovo reparto di pediatria al sesto piano del DEA dell’Ospedale di Rimini e tanti oggetti ludici per rendere più confortevole la permanenza in ospedale dei piccoli ricoverati. E’ il contenuto della generosa donazione, per un valore di 27mila euro, che arriva dalla  Ditta di Falegnameria  Lippoli, in partnership con  l’associazione teatrale I Komodos – Teatro dell’arte – che  più di un anno fa si era fatta promotrice del progetto “#unitiateatroperilrepartodipediatria” con  uno spettacolo benefico per  raccogliere i fondi necessari.

 

A questi, promotori dell’iniziativa, si erano aggiunti altri donatori, Barbara Forbicini e Marco Eletto, come rappresentanti dei cittadini Riminesi e Riccionesi, oltre alla Croce Rossa e al Gruppo “Sempre Connesse” e “Amiche del Rosario” di Bologna. Il Comune di Rimini aveva dato il patrocinio e permesso la realizzazione dell’evento teatrale con la concessione gratuita del teatro Novelli.

La consegna è avvenuta oggi, alla presenza, per l’Ausl, di Elisabetta Sensoli dirigente medico di direzione sanitaria referente del dipartimento, Gianluca Vergine direttore del reparto di pediatria, la caposala D’Elia,  Elisabetta Montesi responsabile fundraising aziendale, mentre per i donatori Veronica e Vincenzo Lippoli, titolari della omonima  falegnameria, e una delegazione dell’Associazione teatrale  i Komodos – Teatro dell’arte- composta da Giorgio Corinto, Lucia Pietrelli, Domenico Ventriglia.  L’Azienda USL ringrazia la Ditta di Falegnameria Lippoli, l’associazione teatrale Komodos  – Teatro dell’arte- e tutti coloro che hanno contribuito a questa generosa donazione.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
FOTO
di Lamberto Abbati   
VIDEO