Indietro
menu
L'annuncio di Marzio Pecci

La Lega promuove un gruppo delle donne amministratrici riminesi

In foto: Pecci al banchetto
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 7 mar 2021 16:07 ~ ultimo agg. 8 mar 07:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In occasione dell’8 marzo, la Lega riminese annuncia, attraverso il suo capogruppo in Consiglio Marzio Pecci, “l’impegno politico per creare un gruppo di lavoro delle donne amministratrici della provincia di Rimini per superare il principio delle quote di garanzia che, dopo 35 anni, appare, sempre più, uno strumento superato. Siamo tutti consci della diversa qualità dell’azione amministrativa delle donne, che, in quanto tale, rappresenta un valore aggiunto al vero rinnovamento e consente ai partiti di uscire dalla mai superata contrapposizione interna tra giovani e vecchi. Il progetto è importante perché avere le donne nelle amministrazioni pubbliche significa dare spazio a chi ha una particolare sensibilità nel cogliere esigenze, aspettative e desideri dell’elettorato oltre alla capacità creativa volta a trovare sempre originali soluzioni ai problemi”.

Il gruppo di lavoro che si costruirà “avrà il compito di raccogliere e divulgare le iniziative amministrative, formulare proposte alle Giunte ed alle Commissioni delle Pari Opportunità comunali oltre a formulare alle imprese un appello perché si organizzino per dare una risposta tempestiva alle domande di bisogno delle lavoratrici. Questo è il contributo della Lega alla giornata internazionale della donna perché per noi il riformismo del femminismo non è ancora terminato”.