Indietro
domenica 13 giugno 2021
menu
Basket Rimini

Il tifoso Marciush ricorda Luciano Capicchioni

In foto: Luciano Capicchioni
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 6 mar 2021 18:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ricevuto, pubblichiamo il ricordo di Luciano Capicchioni (scomparso nella notte tra lunedì e martedì) di Marciush, tifoso del Basket Rimini.

“Onore a Luciano Capicchioni, con lui se ne va una parte del Basket mondiale, ma anche una buona parte del presente e della storia del Basket Rimini.

Senza di lui non ci sarebbe più il basket a Rimini.

Ha commesso, come tutti degli errori, specialmente di comunicazione, ma dopo la bruciante seconda esperienza di Corbelli la società sarebbe miseramente fallita e il basket a Rimini scomparso.

Non si è qui a lodare, ma tra i sui meriti c’è che salvare la società è costato una milionata di euro, e viene da chiedersi, dove erano tutti quelli che oggi hanno preso in mano una società pulita quando chiedeva aiuto. Se oggi il basket Rimini è una società tra le più antiche d’Italia (fatto di cui gli attuali dirigenti possono vantarsi) il merito è suo.

Ha portato a Rimini tanti giocatori e tanti giovani interessanti il cui elenco sarebbe lungo. In una società globale ha lavorato per uscire dal provincialismo del basket autarchico. Chi ieri ha affermato di voler giocare in serie A2 con otto riminesi, oggi, se vuole avere uno spazio solamente in B deve giocare con tanti giocatori “importati” (Simoncelli, Rivali, Fumagalli…) e con un talento come Mladenov, chiamato e scoperto, guarda caso proprio da Luciano Capicchioni.

Ci sono stati anche momenti bui, con una brutta retrocessione in C. Ma quando il Basket Rimini (Crabs) ha perso a Lugo e i giocatori (alcuni proprio riminesi come Myers e Moffa…) sono usciti dal campo piangendo c’erano a sostenerli solo un centinaio di veri tifosi. Non era il caso di lasciare allora il basket riminese, giocatori e società da soli.

Dopo la retrocessione, tra i suoi meriti c’è indubbiamente e finalmente la riunificazione e pacificazione del Basket a Rimini, per cui il domani sarà diverso e migliore se ci ricordiamo della nostra storia e da dove veniamo.

Marciush

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.