Indietro
sabato 12 giugno 2021
menu
A Rimini Fiera

Al via i Tricolori Indoor di Tiro con l'Arco. In gara oltre 800 arcieri

In foto: L'azzurrina Eleonora Meloni, oro assoluto arco nudo ai Tricolori Indoor di Rimini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 11 mar 2021 10:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il 23 febbraio del 2020 si concludeva a Rimini Fiera il 47° Campionato Italiano Indoor. Proprio in quelle ore tante località italiane divennero “zona rossa” a causa del prepotente espandersi della pandemia. È trascorso poco più di un anno e, nonostante tutte le restrizioni dovute al Covid-19, i Tricolori al chiuso tornano nuovamente a Rimini: la 48esima edizione si disputa nei Padiglioni B5 e D5 da giovedì 11 fino a domenica 14 marzo, seguendo il protocollo regolamentare igienico-sanitario FITARCO già attivo dalla scorsa estate, che permette lo svolgimento delle competizioni in massima sicurezza per tutti i partecipanti.

IL PROGRAMMAIl programma di gara è stato prolungato di una giornata, per avere nei due padiglioni un numero inferiore di persone: il giovedì la gara è interamente dedicata alla divisione Arco Nudo: al mattino le 60 frecce di ranking round che assegnano i titoli di classe e il pomeriggio le eliminatorie e le finali per i titoli assoluti; il venerdì in campo solamente gli atleti del Compound che seguiranno il medesimo programma, mentre sabato saranno sulla linea di tiro gli arcieri dell’Arco Olimpico per l’assegnazione dei titoli di categoria: al mattino le classi giovanili e il pomeriggio i Senior e Master. Domenica chiusura del Campionato con le eliminatorie e le finali che assegnano i tricolori assoluti.

DISPOSIZIONI DI SICUREZZALa gara si disputa a porte chiuse: è ammessa la sola presenza di atleti e tecnici, solamente gli arcieri paralimpici possono avere al seguito un accompagnatore. Anche per le premiazioni è previsto un protocollo anti covid. Per quanto riguarda le regole della competizione, non è ancora prevista la possibilità di disputare gli scontri diretti a squadre maschili e femminili, oltre che quelli mixed team: i titoli verranno assegnati in base ai punteggi ottenuti dopo le 60 frecce di ranking round sui 18 metri, ma sarà possibile far disputare solamente le eliminatorie e finali individuali.

OLTRE 800 PARTECIPANTI – Prese tutte queste accortezze, la voglia di competere è tanta e lo dimostrano gli 885 atleti iscritti: 243 per l’Arco Nudo, 231 per il Compound e 411 per l’Olimpico. L’organizzazione è affidata nuovamente all’Arco Club Riccione in sinergia con il comitato regionale Fitarco Emilia Romagna.

AZZURRI E CAMPIONI USCENTI – Tra i partecipanti ci sono naturalmente i migliori arcieri azzurri di tutte e tre le divisioni, a cominciare dalle stelle della Nazionale, che subito dopo la rassegna sulla Riviera Romagnola partiranno per Porec (Croazia) dove si disputerà la prima tappa del Grand Prix Europeo dal 16 al 21 marzo. Quindi nell’olimpico il campione in carica David Pasqualucci, ma anche gli altri azzurri Mauro Nespoli, Michele Frangilli, Federico Musolesi, Marco Morello, Massimiliano Mandia, Alessandro Paoli e Matteo Fissore, così come nel femminile Tatiana Andreoli, dominatrice dodici mesi fa, e le altre azzurre Lucilla Boari, Chiara Rebagliati, Tanya Giada Giaccheri e Vanessa Landi, oltre ad Elisabetta Mijno, lo scorso fine settimana vincitrice del tricolore assoluto indoor para-archery.

Stesso discorso per la specialità compound con Marco Bruno chiamato a difendere il titolo assoluto conquistato nel 2020 dai numerosi pretendenti, come pure Irene Franchini a doversi guardare dalle altre punte di diamante della Nazionale quali Marcella Tonioli, Sara Ret, Anastasia Anastasio, Eleonora Grilli. A giocarsi le loro chance anche le atlete della Nazionale Para-Archery Maria Andrea Virgilio, vincitrice del titolo paralimpico domenica scorsa, insieme a Giulia Pesci ed Eleonora Sarti.

Analogamente per l’arco nudo guida l’entry list maschile il campione in carica Mauro Marchelle, con Alessio Noceti (finalista 2020), Daniele Bellotti, Fabio Bibiani, Cristian Trolese e Ferruccio Berti tra i rivali più accreditati, mentre per la competizione femminile Cinzia Noziglia indossa i panni della favorita per succedere nell’albo d’oro ad Eleonora Meloni.

STREAMING E TV – Sarà possibile seguire per intero la manifestazione grazie alle dirette streaming che verranno trasmesse giornalmente su YouArco, il canale ufficiale Youtube della Federazione. Una sintesi delle finali di domenica verrà invece trasmessa nei giorni successivi all’evento su Rai Sport.

IL LINK ALLE DIRETTE STREAMING DI YOUARCO
https://www.youtube.com/playlist?list=PLe_Dn-FBfDDNOQcZUvRYRCrRDkhmsI36j

IL LINK PER SEGUIRE I RISULTATI IN DIRETTA
https://www.ianseo.net/Details.php?toId=8164

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO