Indietro
domenica 18 aprile 2021
menu
Campionato Sammarinese

Tre Penne-Folgore, la vigilia di Stefano Ceci

In foto: EUROPA LEAGUE Tre Penne Vs Gjilani Stefano Ceci Ph©AV/Albano Venturi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 27 feb 2021 10:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il ritorno in campo per il Tre Penne si avvicina a grandi passi e dista ormai poche ore; domenica allo Stadio “Federico Crescentini” di Fiorentino gli uomini di Stefano Ceci affronteranno la Folgore nella 7a giornata del campionato sammarinese.

Un campionato che riparte dopo quattro mesi dall’ultima giornata disputata – allora era il weekend del 24-25 ottobre- con un format rinnovato: si concluderà il girone di andata e non ci sarà quello di ritorno, seguiranno le sfide per decider le otto partecipanti ai play-off, che scatteranno ufficialmente il 6 maggio dai quarti di finale.

Alla vigilia della gara con la squadra di Falciano, l’allenatore del Tre Penne Stefano Ceci ha fatto il punto della situazione su queste prime settimane di allenamento: “Abbiamo avuto a disposizione tre settimane di allenamento, nelle quali l’obiettivo è stato quello di riprendere i nostri principi di gioco e la nostra idea tattica, ma soprattutto l’intento è stato quello di mettere in condizione i giocatori anche se siamo certi che per entrare a regime ci vorrà qualche partita.”

Sulle condizioni della squadra, il tecnico italiano commenta: “Durante questi mesi qualcuno è riuscito ad allenarsi anche individualmente, mentre altri meno e abbiamo vissuto un periodo di pausa inaudito visto che nemmeno in estate si sta così tanto senza allenarsi. Detto questo, credo che anche noi abbiamo qualche punto interrogativo come le altre formazioni e dovremo essere intelligenti a gestire gli infortuni. Prima della pausa c’era qualche giocatore acciaccato che adesso ha recuperato in pieno dandoci la possibilità di dare continuità al lavoro; durante questa ripresa ho notato grande entusiasmo e partecipazione da parte di tutti, il che mi fa ben sperare”.

Per concludere, una battuta sui due nuovi arrivi Lorenzo Costa e Tommaso Costantini“Sono due ragazzi che si sono subito ambientati e si fanno ben volere dal gruppo, conosco bene le loro qualità e il loro valore: il mio consiglio è quello di essere loro stessi e dare il massimo”. 

La partita di domenica si giocherà a porte chiuse.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport