Indietro
menu
Una rotatoria al "milite ignoto"

Toponomastica, un'area dedicata a Stefano Cerni

In foto: Stefano Cerni, a cui è intitolato anche il canile
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 feb 2021 12:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sarà dedicata al “milite ignoto” la rotatoria in via Flaminia (tra via Rimembranze e via Settembrini). La proposta è stata valutata positivamente dalla Commissione consultiva toponomastica, organismo che affianca la prima Commissione Consigliare nella scelta delle intitolazioni delle strade e delle aree pubbliche della città.

Sul tavolo della commissione consultiva anche la proposta di dedicare un’area a Stefano Cerni, a cui è intitolato il canile comunale.

La storia di Stefano Cerni è quella di un ragazzo strappato alla vita per aver compiuto un istintivo gesto d’amore. In una sera estiva del 1994, Stefano, a soli 17 anni venne travolto da un’auto mentre prestava soccorso ad un cagnolino sulla Statale 16. Un piccolo atto di generosità, testimonianza di un amore profondo per gli animali, che ha portato all’intitolazione del canile di San Salvatore in suo ricordo. La proposta prevede, tra le ipotesi, l’intitolazione di un’area verde con spazio giochi in zona Padulli. Le proposte saranno vagliate dalla prima commissione consigliare, dopodiché saranno esaminate e approvate dalla Giunta.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.