Indietro
menu
Dibattito aperto nel Pd

Rimini non è solo Rimini. Appello all'unità di Riziero Santi

In foto: Riziero Santi
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 14 feb 2021 11:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Um rinnovato appello all’unità arriva da Riziero Santi, esponente PD e presidente della provincia. Le primarie – sostiene- sarebbero fratricide. Rimini ha bisogno di continuità
“Sta salendo la preoccupazione per le sorti di Rimini, appesa all’ipotesi di primarie fratricide ed in balia delle tifoserie. Rimini ha bisogno di continuità, di integrazione, di fare sistema. Rimini non ha bisogno di traumi e rotture che la costringerebbero alla marginalità com’è già successo in altri casi.
Perciò ribadisco l’appello, unendomi questa volta al coro dei vertici del Pd, dei Circoli del territorio, dei Segretari provinciale e comunale e degli intellettuali riminesi che dicono “adesso basta, niente primarie, si trovi una soluzione unitaria“. Anche perché se non si è capaci di trovare soluzioni condivise in casa propria difficilmente si è in grado di gestire una comunità ben più complessa come la città di Rimini. Non sono in discussione le qualità dei contendenti, ma le condizioni oggettive nelle quali si misurano. Condizioni straordinarie, che non consentono distrazioni nell’affrontare le emergenze in atto. Rimini non è solo Rimini, le responsabilità che si stanno assumendo tutte le parti in causa (tutte) sono troppo grandi, perciò è necessario fermarsi finché si è in tempo e ripartire INSIEME“.
Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.