Indietro
menu
Si cerca ex compagno

29enne riminese uccisa a coltellate nel leccese

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 1 feb 2021 21:24 ~ ultimo agg. 2 feb 11:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sonia Di Maggio, 29enne originaria di Rimini, è stata uccisa in località Specchia Gallone, a Minervino di Lecce, dove si era trasferita di recente insieme al compagno. La ragazza poco dopo le 19 si trovava in strada con il fidanzato, la cui famiglia vive nel piccolo centro salentino, quando la coppia è stata improvvisamente raggiunta dall’aggressore che ha cominciato a inveire contro i due. Secondo la prima ricostruzione Sonia, che si è posta a scudo del fidanzato, è stata colpita con diversi violenti colpi di coltello che l’hanno raggiunta anche al capo e alla gola. L’aggressore è fuggito a piedi. Il 118 è subito accorso sul posto ma per la 29enne, ormai dissanguata, non c’era purtroppo più niente da fare. E’ deceduta sul posto.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Otranto e i locali Carabinieri. Gli inquirenti sono sulle tracce di un uomo residente in provincia di Napoli che aveva avuto fino a qualche mese fa una relazione con la ragazza e dopo la rottura l’aveva già minacciata.  L’indagine è coordinata dalla Procura di Lecce.

Sonia Di Maggio (da FB)