Indietro
menu
Le parole di Draghi al Meeting

Mattarella affida incarico a Draghi che accetta con riserva

In foto: Mario Draghi al Meeting 2020
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 3 feb 2021 13:33 ~ ultimo agg. 22:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo oltre un’ora di colloquio col presidente della Repubblica Mattarella, l’ex numero uno della Bce Mario Draghi ha accettato con riserva l’incarico di formare un nuovo Governo. “Ringrazio il presidente per la fiducia – dice Draghi ai giornalisti – è un momento difficile e la consapevolezza dell’emergenza richiede risposte all’altezza della situazione. Con questa speranza e questo impegno rispondo positivamente alla richiesta del presidente della Repubblica.” Le sfide sono: vincere la pandemia, completare la campagna vaccinale, offrire risposte ai problemi quotidiani dei cittadini e rilanciare il Paese. Draghi cita le risorse del Recovery fund e la necessità di “uno sguardo attento al futuro delle giovani generazioni e alla coesione sociale“. “Con rispetto mi rivolgerò al parlamento e sono fiducioso che dal confronto con i partiti e dal dialogo con le forze sociali emerga unità e con essa la capacità di dare una risposta responsabile e positiva all’appello del Presidente.” conclude.

Lo scorso 18 agosto Draghi fu a Rimini, ospite del Meeting, e nel suo intervento parlò degli effetti economici della pandemia e dei giovani e del ruolo fondamentale dell’educazione. “Serve un massiccio investimento di intelligenza e risorse finanziarie” – disse “il debito creato dalla pandemia è senza precedenti e dovrà essere ripagato da chi oggi è giovane ed è nostro compito fa si che abbiano gli strumenti per farlo.

Notizie correlate
di Redazione