Indietro
giovedì 23 settembre 2021
menu
Karate

Matilde Galassi in Nazionale Seniores, convocata ad Ostia in vista dei Giochi di Tokyo

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 8 gen 2021 10:03 ~ ultimo agg. 10:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con l’arrivo del 2021 è finalmente ripresa l’attività federale in presenza. La Nazionale Italiana Seniores di Karate, coordinata dal professor Pierluigi Aschieri, ha convocato gli atleti di interesse nazionale per un raduno collegiale che si terrà al Pala Pellicone di Ostia dal 21 al 28 gennaio 2021. Tra questi c’è anche Matilde Galassi, stella e orgoglio del Centro Karate Riccione.

Durante le attività previste, per il 23-24 gennaio, è stato pianificato anche il Trofeo Azzurri, che testerà la forma dei convocati. Il programma di lavoro di questo ciclo è finalizzato al monitoraggio e alla valutazione degli atleti (verifica dello stato fisico, tecnico, tattico e mentale) con l’effettuazione test gara attraverso incontri arbitrati in preparazione della qualifica olimpica per i Giochi di Tokyo.

La notizia ha generato grande entusiasmo in società e premia la passione, la costanza e la responsabilità, valori con i quali lo staff tecnico del Centro Karate Riccione, coordinato da Roberto Corbelli, ha portato avanti il percorso segnato dal compianto Maestro Riccardo Salvatori.
Felicità doppia per Giada Salvatori (figlia di Riccardo) che ha preso in mano con entusiasmo e competenza le redini della preparazione degli agonisti del CKR e che, come da tradizione, non dà tregua a Matilde nemmeno durante le festività.

“Stiamo riprendendo in mano passo dopo passo la gestione tecnica del CKR – dice il vicepresidente Manuela Gasperoni -. La sostituzione di un’eccellenza nel Karate come Riccardo è inverosimile per qualsiasi società e quindi abbiamo optato per creare un team di tecnici pluri-medagliati che possano mettere a disposizione le loro competenze. Rivedere mia figlia con il karategi, che porta avanti il lavoro di suo padre, è l’immagine più bella che potessi desiderare”.

Matilde Galassi intanto, continua imperterrita il suo percorso. Dopo la medaglia d’oro negli ultimi due Europei, 2018 e 2019, in categorie diverse (Cadetti e Juniores), è arrivata la convocazione della Nazionale A, traguardo da brividi che andrà affrontato con umiltà, determinazione e sacrificio, doti che la campionessa ha già dimostrato di possedere.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.