Indietro
martedì 23 febbraio 2021
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

La Virtus Romagna pronta al rush finale del girone d'andata

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 9 gen 2021 18:35 ~ ultimo agg. 18:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Inizia a ritmo elevato il 2021 della Virtus Romagna che nel giro di sette giorni, fra recuperi e non, si prepara ad affrontare tre match estremamente delicati per concludere al meglio il girone di andata. L’obiettivo della Virtus, forte dell’attuale primo posto, è quello di chiudere il primo segmento di campionato occupando una delle prime due posizioni, per ottenere così il pass per la Final Eight di Coppa Italia: un traguardo che si intravede all’orizzonte, ma che necessita da parte delle virtussine di un ultimo grande sforzo per essere raggiunto.

I tre incontri ravvicinati che la Virtus affronterà, saranno tutti in trasferta: domani alle 15:30 al PalaRigopiano di Pescara ci sarà il Florida C5, mercoledì 13 ad Arezzo il San Giovanni, mentre domenica 17 ad Avezzano sfiderà l’Orione. Una tabella di marcia serrata quella che attende la coach Imbriani e le sue ragazze, che in queste settimane non hanno mai smesso di allenarsi.

«Non ci siamo mai fermate durante le feste» ha dichiarato Imbriani, «abbiamo fatto un ottimo lavoro con lo staff per recuperare le infortunate e ripartiamo dal 2021 con quasi tutte le giocatrici a disposizione. Purtroppo, è ancora assente dalle convocate Francesca Mancarella, ma ha ricominciato ad allenarsi in gruppo e a breve tornerà a disposizione».

Per le giocatrici virtussine, per la società e per lo staff tecnico, queste sono giornate decisive per il primo obiettivo di stagione: centrare la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia arrivando nelle prime due posizioni in classifica.

«Fin qui le ragazze sono state bravissime, a loro posso solo che fare i complimenti per come hanno affrontato il campionato ed è ovvio che staccare il pass per le Final Eight sarebbe un’enorme ricompensa per ciò che è stato fatto in questa prima fase del campionato. Queste ultime quattro partite da disputare del girone di andata sono tutte delicatissime, ma siamo molto concentrate: desideriamo tanto questo obiettivo, perché sarebbe un riconoscimento anche per la società, un modo per ripagare gli sforzi e i sacrifici di tutti».

Le sensazioni di Alessandra Imbriani sono positive in vista di questo rush finale che si concluderà con il match in casa al Flaminio contro il Chiaravalle a fine mese, vede le sue giocatrici ben focalizzate sugli obiettivi stagionali e il lavoro svolto settimanalmente è di alto livello per ritmo e concentrazione: «Sono molto contenta dell’impegno e della dedizione messa in mostra dalle ragazze in queste settimane di allenamenti. Sono fiduciosa proprio per questo, perché vedo in loro il giusto atteggiamento. Abbiamo in testa l’obiettivo delle Final Eight e faremo di tutto pur di raggiungerlo. Nei prossimi giorni si deciderà tanto e noi affronteremo per la prima volta in stagione tre partite nel giro di una settimana: sarà dura ma sappiamo che questo campionato porta con sé una grande dose di incertezza e noi dobbiamo essere pronte ad affrontare qualsiasi evenienza».