Indietro
menu
Un altro candidato?

Elezioni. Erbetta lancia la "bomba": in campo anche Biagini. Che non conferma

In foto: Roberto Biagini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 31 gen 2021 12:00 ~ ultimo agg. 1 feb 07:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tra i possibili candidati sindaco di Rimini ci sarebbe anche l’ex assessore della prima Giunta Gnassi, l’avvocato Roberto Biagini. A lanciare la “bomba” nel campo avversario è Mario Erbetta, candidato per Rinascita Civica e Liberalsocialisti. Non ci sono però al momento conferme dal diretto interessato che preferisce non commentare. Proprio da un esposto di Biagini erano scattate le indagini su Tecnopolo e Acquarena che hanno portato ad una inchiesta che vede coinvolti anche alcuni dipendenti comunali. Biagini potrebbe correre con una civica, non con Leu come ipotizzato da Erbetta, non legata al centro sinistra e tantomeno al centro destra.

Erbetta commentando le tensioni nel Pd parla di “una guerra tra bande“. Duro il giudizio sulle liste civiche “che abbaiano alla luna e mostrano denti farlocchi come lo sono le loro minacce“. Il consigliere ne ha anche per il M5S “costretto ad andare da solo non trovando una unità d’intenti che hanno a livello nazionale con il Pd“. E infine “l’Avvocato Biagini che scende in campo probabilmente con Leu creando l’ulteriore frattura a sinistra“. In mezzo a quello che definisce “un teatrino disarmante per i cittadini riminesi“, Erbetta annuncia che nelle prossime settimane il suo programma per le prossime amministrative sarà distribuito casa per casa e partiranno gli incontri con “le parti sociali, le associazioni di categoria e i comitati dei quartieri per eventuali integrazioni al programma e un confronto serio sui problemi urgenti da affrontare“.