Indietro
martedì 21 settembre 2021
menu
Nazionali di San Marino

Le parole dei CT Varrella e Costantini dopo la conferma

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 22 dic 2020 17:55 ~ ultimo agg. 18:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche se in agenda non ci sono appuntamenti ufficiali nel breve periodo, le Nazionali non rinunciano a lavorare in ottica futura. Questa sera sarà in campo l’Under 21, mentre domani toccherà alla Nazionale maggiore. E per Franco Varrella e Fabrizio Costantini, saranno di fatto le prime sedute da Commissari Tecnici riconfermati.

“Non amo la parola ‘conferma’. – il pensiero di Varrella – Preferisco ‘prolungamento’. In effetti si tratta di un lavoro partito da lontano e che ultimamente ci sta facendo vedere dei risultati positivi. Era importante continuare a percorrere questo sentiero, e il fatto che questo mi sia stato reso possibile è qualcosa che mi dà grande gioia. In questo modo potrò andare ad approfondire ulteriormente tutti quegli aspetti sui quali il lavoro mio e del mio staff si è concentrato fino ad oggi.”

La Nazionale maggiore tornerà in campo il 25 marzo, in occasione del DAY 1 delle qualificazioni al Mondiale 2022. Una manifestazione, quest’ultima, a cui Varrella – fin qui impegnato in due edizioni della Nations League ed in una del Campionato Europeo – non aveva ancora preso parte come Commissario Tecnico di San Marino.

“Devo dire che ho vissuto con grande enfasi questa ventina di giorni successivi al sorteggio. ammette il CTNon c’è dubbio: l’idea di affrontare l’Inghilterra, che è un po’ la culla del calcio, oppure Albania e Ungheria, due squadre allenate da tecnici italiani – di cui uno è stato anche mio giocatoreè fascino all’ennesima potenza. Per tacere della Polonia di Lewandowski. Sapere di dover affrontare espressioni del calcio come queste è qualcosa dà gioia. Ma è ovvio: le difficoltà sono evidenti e sarà mio preciso compito mettere la squadra nelle migliori condizioni per affrontare avversari di tale levatura.”

Stasera invece sarà in campo la Nazionale Under 21, impegnata nel secondo ed ultimo raduno di dicembre. I Biancoazzurrini non hanno ancora informazioni circa il proprio futuro, perché i sorteggi delle qualificazioni ad Euro 2023 avranno luogo solamente il prossimo 28 gennaio. Ma una certezza c’è e si chiama Fabrizio Costantini. Il CT è pronto ad aprire il suo terzo biennio su questa panchina: “Quando uno allena una Nazionale spera sempre in una riconferma. E non si può dare nulla per scontato. Perciò quando ho saputo che avrei guidato ancora questi ragazzi, sono stato veramente contento. Credo e spero che questo sarà il biennio in cui raccoglieremo qualcosa sul fronte dei risultati. Sarebbe un giusto premio. Abbiamo lavorato tanto e i riscontri si sono avuti anche nelle prestazioni di questo biennio. Penso in particolare alla gara contro la Lituania, dove i dati ci dicono che abbiamo fatto una grande prova a dispetto di un risultato bugiardo. Comunque, mi auguro che anche i miei ragazzi siano stati contenti di sapere della mia conferma. È un gruppo che conosco molto bene. Alcuni di loro sono con me da più di due anni e sanno perfettamente qual è il mio modo di lavorare e cosa chiedo loro. Finite le feste, inizieremo subito a darci dentro, concentrandoci anche su aspetti come la fiducia nelle nostre capacità, presupposto fondamentale per pensare di inseguire un risultato. Gran parte di questo gruppo conosce bene la competizione e si farà trovare subito preparato. Ne sono certo.”

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO