Indietro
menu
vaccine day

Gnassi in Fiera: giornata di speranza. Quando sarà il mio turno mi vaccinerò

In foto: il sindaco insieme al dottor Biagetti e a due sanitari
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 27 dic 2020 16:11 ~ ultimo agg. 28 dic 11:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una giornata di speranza e di scienza – è il commento del sindaco Andrea Gnassi, arrivato in Fiera per vivere da vicino il vaccine day,  un giorno dal forte valore simbolico – Oggi iniziamo a intravedere la luce in fondo al tunnel, una prospettiva per un futuro libero dal Covid. Iniziamo dagli operatori sanitari, da coloro che sono al fronte ogni giorno da mesi, un primo passo verso una campagna vaccinale di massa che dovrà essere rapida, capillare, rigorosa”

 

“E’ una domenica che segna la ripartenza, che ci fa guardare finalmente con ottimismo al 2021: ci vorrà tempo, ma ne usciremo. Nelle prossime settimane non dobbiamo perdere lucidità. Ora però è il momento della responsabilità, individuale e delle istituzioni. La scienza ci offre l’opportunità di costruire un nuovo futuro, di far ripartire economia e lavoro, di rigenerare luoghi e città davvero più sostenibili, moderne, innovative e solidali. Sta ad ognuno di noi non sprecarla”. Alla domanda se si vaccinerà il sindaco ha risposto di sì: “attenderò il mio turno, quando l’Ausl mi chiamerà“.

 
Notizie correlate
di Redazione