Indietro
menu
fine di un incubo

"Se non togli il malocchio, i tuoi cari moriranno". Cartomante denunciata per estorsione

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 9 nov 2020 14:00 ~ ultimo agg. 17:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Stava attraversando un periodo complicato della sua vita dal quale non riusciva a uscire, e ha creduto che rifugiarsi nel mondo della cartomanzia potesse essere la soluzione per ritornare alla felicità. Invece, una donna di 55 anni, residente in Alta Valmarecchia, è rimasta vittima dei raggiri e delle minacce di una fatucchiera di 32 anni della provincia di Trapani. Per liberarsi di lei, la donna è ricorsa all’aiuto dei carabinieri di Novafeltria, diretti dal capitano Carmelo Carraffa, che hanno avviato accurate indagini al termine delle quali è stato possibile denunciare la cartomante per estorsione.

E’ ottobre e la 55enne inizia a frequentare dei gruppi social di cartomanzia, pensando di risolvere così i suoi problemi. E’ lì che incontra virtualmente la maga, abile a carpire la sua fiducia. I contatti tra le due donne avvengono via Messenger: “Su di te pende una fattura che va tolta la più presto e per scongiurare il malocchio servono dei giri di carte”. Da quel momento per la malcapitata inizia un periodo di totale sofferenza, ansia e sconforto, sotto la costante minaccia del male incombente che non riguarda più solo la vita, quella di tutti i giorni, ma anche quella dell’amata famiglia.

I primi riti per allontanare il malocchio le costano 100 euro, che vengono versati su una Poste Pay intestata alla 32enne. Ma non bastano. Infatti, per liberare lei e suoi cari dagli spiriti maligni occorrono altri rituali, ovviamente molto costosi. La 55enne è combattuta, non sa cosa fare. E’ allora che la maga cambia atteggiamento, si fa pressante e minacciosa: “Se non togli il malocchio sulla tua famiglia, moriranno tutti”. E’ più o meno questo il contenuto dei messaggi che la cartomante invia con cadenza giornaliera alla sua cliente.

La 55enne non vede più una via di uscita e, spaventata, corre a denunciare tutto ai carabinieri. Porta con sé le prove, ovvero le conversazioni Messenger che contengono le minacce e le pressanti richieste di denaro. I militari fanno partire le indagini e grazie ad una serie di riscontri investigativi, anche bancari, risalgono alla maga siciliana, che ha già alle spalle altre denunce. Scatta così la denuncia per estorsione. Per la 55enne è la fine di un incubo.