Indietro
menu
A disposizione del partito

Nicola Marcello, ex Forza Italia, passa a Fratelli d'Italia

In foto: Nicola Marcello
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 7 nov 2020 15:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’addio a Forza Italia e il passaggio temporaneo al gruppo Spina-Marcello, “mister preferenze” si accasa nel gruppo consigliare di Fratelli d’Italia. Nicola Marcello ufficializza in una nota il suo passaggio al partito di Giorgia Meloni che in consiglio comunale può già contare sulla presenza di Gioenzo Renzi. Una decisione, spiega, già accarezzata la scorsa estate e maturata poi nel periodo della pandemia. Marcello dice di riconoscersi nei “valori fondanti del Partito e del suo leader, On. Giorgia Meloni, in cui i doveri vengono prima dei diritti e questo mi hanno insegnato i miei genitori e questo hanno precocemente appreso i miei figli“.  Inoltre l’ex azzurro ricorda i rapporti di stima con l’altro ex Forza Italia e ora FdI Galeazzo Bignami, con l’attuale responsabile regionale del partito Michele Barcaiuolo e con il capogruppo in regione Marco Lisei, oltre che con il consigliere Renzi e il segretario provinciale Federico Brandi. “Infine – aggiunge Marcello – ma fondamentale credo sia l’attaccamento ai valori della destra cattolica sempre più rappresentata ed esaltata nel partito FDI“.
Il consigliere comunale si dice pronto a ripartire e a disposizione del partito “con l’umiltà, la tenacia e la lealtà politica che mi hanno sempre contraddistinto, rimanendo un esponente di centro-destra e un moderato in un partito di destra come tanti altri autorevoli esponenti “.

Per Fratelli d’Italia, anche in vista delle amministrative 2021, si tratta di un “acquisto” importante viste le migliaia di preferenze che l’ex esponente azzurro può portare in dote.

Infine Marcello spiega la scelta di non dare l’annuncio in conferenza stampa. Una decisione presa per “vicinanza e solidarietà al Commissario Regionale Barcaiuolo rimasto coinvolto pochi giorni fa in un terribile incidente da cattiva manutenzione autostradale e per fortuna già uscito dall’ospedale” e “per vicinanza e servizio a favore di tutte le persone che lottano con la pandemia Covid 19 in cui sono impegnato da tempo anche io, prima come medico e poi anche come amministratore“.

Notizie correlate
di Redazione