Indietro
menu
In casa droga e soldi

Spaccio in un residence di Rimini. Segnalazione su Youpol

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 18 ott 2020 12:21 ~ ultimo agg. 15:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La segnalazione su YouPol è arrivata alle sala operativa della Questura alle 14:30 di sabato. Veniva denunciata un ‘attività di spaccio di cocaina da parte di un 25enne in un residence di via Cavalieri di Vittorio Veneto a Rimini. 

Subito un equipaggio delle volanti si è diretto al residence insieme ad un’unità Cinofila antidroga di Bologna.  Individuato l’appartamento, condiviso dal 25enne e da un 24enne entrambi foggiani, gli agenti hanno bussato più volte senza avere risposta e sentendo musica ad alto volume provenire dall’interno, hanno deciso di agire e aprire la porta con un badge pass-par-tout. Il 25enne era in bagno mentre il 24enne stava dormendo in una delle due camere da letto.

Con fare indisponente hanno detto ai poliziotti che potevano cercare quanto volevano ma che non avrebbero trovato nulla perchè non avevano nulla da nascondere. A quel punto gli agenti si sono affidati al fiuto del cane Jago. Nella stanza del 24enne ha annusato tracce di droga, ma non è stato trovato materiale; le sorprese sono invece emerse dalla camera del 25enne. In particolare l’attenzione del cane si è focalizzata sulla cassaforte presente all’interno dell’armadio e su alcuni capi di abbigliamento dentro una cassettiera del mobile. Nella cassaforte sono stati trovati 14mila euro, nella manica di un giubbotto un involucro con 45 grammi di cocaina. 

La perquisizione è proseguita nelle altre stanze: sopra il ripiano di una credenza in cucina c’erano dentro della pellicola 3 grammi, tra hashish e marjuana. Nella cassettiera della cucina una busta di plastica bianca integra ed una seconda busta ritagliata con dei fori circolari, altra cocaina già divisa in dosi e sostanza da taglio per un totale di 20 gr circa.

Al 25enne sono stati sequestrati anche sei telefoni cellulari, per fare ulteriori accertamenti. I due giovani sono stati arrestati per detenzione di droga ai fini di spaccio e portati in carcere a Rimini.

L’applicazione YouPol permette all’utente di interagire con la Polizia di Stato inviando segnalazioni (immagini e/o testo) relative a episodi di bullismo, di spaccio di sostanze stupefacenti e reati di violenza che si consumano tra le mura domestiche.
Immagini e testo vengono trasmesse all’ufficio di Polizia e sono geolocalizzate consentendo di conoscere in tempo reale il luogo degli eventi.
E’ possibile anche l’invio e la trasmissione in un momento successivo con l’ inserimento dell’ indirizzo del luogo in cui si è verificato l’ evento.

Notizie correlate