Indietro
lunedì 19 ottobre 2020
menu
calcio a 5

La Fiorita e Fiorentino non si fermano, il Domagnano sì

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 13 ott 2020 17:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il lunedì della terza giornata del Campionato Sammarinese di futsal – purtroppo rimasto orfano di Folgore-Faetano, rinviata per una positività riscontrata nel gruppo giallorossonero – sarà ricordata per aver “ospitato” il debutto della prima donna arbitro nel mondo del calcio a 5 sammarinese. Laura Cordani, già assistente arbitrale nel campionato sammarinese di calcio a 11, ha infatti co-diretto insieme a Cristian Tonelli, ieri sera, i due incontri in programma a Fiorentino. Primo di essi, quello tra La Fiorita e San Giovanni, con i gialloblù di Palermino sempre in vetta alla classifica del Gruppo B a punteggio pieno, ora avanti di tre lunghezze nei confronti del Domagnano, ieri caduto per mano del Tre Penne.

Nella terza vittoria su tre incontri (quattro su quattro contando la coppa), non potevano mancare le firme di Massimiliano Bernardi e Thomas Pellegrini. Sono loro due, infatti, a spartirsi equamente, con una doppietta a testa, il tabellino di serata. San Giovanni costretto ad incassarne quattro esattamente come la Virtus, di scena sullo stesso campo e piegata dall’altra squadra rimasta a punteggio pieno nel torneo, il Fiorentino. I campioni in carica si affidano al solito Elia Pasqualini, che ne firma due, mentre le altre marcature rossoblù sono di Daniele Maiani e Andrea Gasperoni. Tardiva la risposta dei neroverdi di Pollini, che sporcano il cleansheet avversario soltanto nel finale, con Matteo Morganti.

Ma quella di ieri è stata anche la serata dell’aggancio al Tre Fiori – ieri a riposo – da parte di Pennarossa e Juvenes-Dogana. I biancorossi di Chiesanuova vedono sfumare nei minuti di recupero quella che sarebbe stata la seconda vittoria stagionale. Il Murata replica subìto al vantaggio-lampo avversario firmato da Nicolò Mariotti; ma dopo il gol di Francesco Rossi arriva una grande reazione da parte degli uomini di Casadei, capaci di ritrovare il vantaggio e poi di consolidarlo con gli acuti di due Manuel, Rossini e Morganti. Il Murata accorcia quasi subito con Thomas Felici, ma poi deve aggrapparsi all’extra-time per rimettere in piedi la gara, affidandosi all’esperienza e al fiuto dell’uomo che giovedì scorso aveva deciso la sfida con il Tre Fiori, ossia Nicola Albani. Tre punti invece per la Juvenes-Dogana, che festeggia il primo successo in campionato a spese di una Libertas piegata 4-1. Aprono in granata con Mirko Giardi, ma la Juvenes-Dogana replica subito con Gabriele Borasco e poi prende il largo con Alessandro Zonzini e Alex Frisoni, prima di chiudere il conto con Federico Bagnasco.

Come si accennava, arriva la prima battuta d’arresto in campionato per il Domagnano, che dopo due vittorie deve arrendersi al Tre Penne, ieri al rientro dal doppio turno di riposo. La sfida è estremamente equilibrata e a sbloccarla è Davide Zafferani, a segno al 9’ della ripresa. Il Domagnano tenta il tutto per tutto per riportarsi almeno sulla linea di galleggiamento, ma nel finale arriva la rete di Lorenzo Boschi a sigillare quella che è la prima vittoria stagionale degli uomini allenati da Matteo Venerucci.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate
di Icaro Sport