Indietro
menu
tensione in via flaminia

Giovane semicosciente rifiuta l'aiuto della polizia e ferisce un agente

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 21 ott 2020 13:56 ~ ultimo agg. 22 ott 11:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era ubriaco fradicio quando ieri sera, verso le 19.30, un passante lo ha visto in stato di semicoscienza in strada, con il motorino a terra in via Flaminia Conca. Ma davanti al tentativo dell’uomo di aiutarlo, il giovane (un 24enne riminese con precedenti per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale), è diventato improvvisamente aggressivo. Un atteggiamento che ha tenuto anche quando sul posto sono arrivati i poliziotti delle Volanti.

Il giovane, in evidente stato di alterazione, con gli occhi arrossati e le pupille dilatate, urlava frasi senza senso e alla richiesta dei documenti ha iniziato a dimenarsi e scalciare un agente. Per metterlo in sicurezza ci sono volute le maniere ‘forti’, dato che il 24enne non voleva saperne di salire nell’auto di servizio e continuava a tirare calci e pugni contro tutto e tutti. Una volta arrivato in questura, l’esagitato si è scagliato contro uno dei poliziotti, mentre ha cercato di mordere la mano del collega che lo stava trattenendo. 

Riportata con non poche difficoltà la situazione alla calma, i poliziotti hanno trovato addosso al riminese sette grammi di marijuana. Dichiarato in stato di arresto, è stato trattenuto con il benestare del pm di turno in attesa del rito per direttissima, che si svolgerà in giornata. Uno degli agenti, rimasto ferito, è ricorso alla cure ospedaliere: per lui 5 giorni di prognosi.

Notizie correlate
di Stefano Rossini   
VIDEO