Indietro
lunedì 26 ottobre 2020
menu
Test al PalaSGR

Villanova Tigers: prima uscita stagionale, buono lo scrimmage con gli Angels

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 26 set 2020 15:22 ~ ultimo agg. 15:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prima uscita per i Tigers di coach Rustignoli. I biancoverdi sono tornati in campo per una gara dopo oltre sette mesi ed è stato un buon test. Di fronte agli Angels Santarcangelo allenati da Gabriele Ceccarelli, i Tigers hanno potuto provare al PalaSgr e per tutta la partita una pressione, una intensità e una fisicità superiore a quelle che normalmente si trovano di fronte in allenamento (gli Angels giocano in C Silver).

Una nota sicuramente positiva riguarda la prestazione dei giovanissimi biancoverdi: Simone Buo (2003), Mattia Mussoni e Daniele Buo (2002) e Filippo Bollini (2001) sono entrati in campo senza paura affrontando giocatori ben più formati, come Del Vecchio, Frigoli e Gamberini.

Ad ogni quarto il punteggio veniva azzerato. Primo periodo molto combattuto, con le squadre ancora un po’ imballate e meccanismi da oliare. Rose&Crown Tigers inizia muovendo il punteggio solo con tiri liberi: 9 dei primi 12 punti arrivano dalla linea della carità.

Santarcangelo è più squadra e più fisica nel secondo quarto, guadagna l’area e punisce pure in contropiede, mettendo decisamente sotto Villanova.

La gara cambia dopo l’intervallo. I Tigers sono più aggressivi sotto le plance. Complice la mira aggiustata (le triple di Panzeri, gli appoggi di Russu e la carica di Zannoni) e miglior giro palla, i villanoviani prendono il largo.

Con D. Buo in panca per un piccolo infortunio, Saccani entrato solo nel finale (problemi di lavoro), senza Bronzetti e Andrea Buo, i Tigers soffrono anche il roster un po’ corto e l’intensità dei padroni di casa, che puniscono a più riprese dall’arco (Vandi) ma anche dalla media e da sotto (Del Vecchio).

“Santarcangelo ci ha messo in difficoltà per larghi della gara, era importante reagire: – il commento di coach Valerio Rustignoliper alcuni tratti è stata convincente in altri casi abbiamo subito la fisicità avversaria”.

Nelle prossime partite sarà necessario aumentare i giri, smaltire i carichi della preparazione atletica e mettere sul parquet maggiore brillantezza.

Il timoniere biancoverde ha le idee chiare: “Quella del PalaSgr è stata una buona uscita: sono emerse chiaramente le nostre potenzialità e gli aspetti sui quali dobbiamo lavorare maggiormente. Ad esempio, giocare insieme, aiutarci di più e fare gioco. Servirà tanto lavoro per aumentare intensità e conoscenza reciproca, e imparare a convivere con l’errore e risolverlo”.

La prima uscita stagionale 2020/21 per Rustignoli è comunque positiva. “E da lunedì ci rituffiamo in palestra per lavorare ancora più duramente, e con il sorriso sulle labbra, per farci trovare pronti a inizio campionato di serie D”.

Notizie correlate
Campionato Italiano Velocità

L’ELF CIV torna a Misano World Circuit

di Icaro Sport   
FOTO