Indietro
lunedì 26 ottobre 2020
menu
Baseball A

San Marino vince gara2 con Bologna grazie ai fratelli Garbella (4-3)

In foto: Nicola Garbella (Photobass)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 12 set 2020 11:22 ~ ultimo agg. 13:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È una vittoria nel segno dei fratelli Garbella quella di gara2 con Bologna dell’ultimo turno di regular season. Nicola è il pitcher vincente, Giovanni è l’autore del fuoricampo della festa, quello che ha scritto a tabellone il definitivo 4-3 nella parte bassa dell’ottavo inning. Un successo in rimonta per San Marino, che a metà quarto era sotto 1-3 e che ha saputo tener duro e compiere un passo alla volta per il recupero.

BOTTA E RISPOSTA. L’inizio gara è nel segno di un continuo botta e risposta. La Fortitudo passa subito in vantaggio al 1°, quando Oduber infila un doppio che porta a casa Dobboletta (base ball) per l’1-0. I felsinei lasciano due uomini in base al 2° e nella parte bassa della stessa ripresa i Titani impattano. Merito di Angulo, che tocca un doppio e poi è in terza su palla mancata, e di Giovanni Garbella, autore della volata di sacrificio dell’1-1. Al 3° Bologna è di nuovo avanti: con due in base (singolo di Dobboletta e base a Helder), è di nuovo Oduber a battere a casa il punto, questa volta con un singolo che vale il 2-1. Grimaudo riempie le basi guadagnandosi quattro ball, ma Maestri chiude i conti con lo strike out su Rosales. Al 4° gli ospiti allungano, con il punto battuto a casa che è ancora una volta di Oduber, autore di un singolo dopo le basi a Dobboletta ed Helder. È 3-1 Unipolsai ed è anche cambio sul monte per i padroni di casa, con Luca Di Raffaele a sostituire Maestri e a chiudere l’inning facendo battere in diamante Russo.

RECUPERO SAMMARINESE. Al cambio di campo San Marino accorcia subito le distanze. Caseres inizia bene col singolo, ruba la seconda, è in terza su errore della difesa e va a segnare il 2-3 sulla valida a sinistra di Ahrens. Lo stesso prima base avanza due volte su lancio pazzo e raggiunge la terza. Con un out, Monello alza la palla a sinistra ed è eliminato al volo, con Ahrens che prova a correre a casa per il pari ma è eliminato. Al 5° arriva il pari. Il neoentrato Zotti passa in base Di Fabio e Pulzetti: entrambi avanzano su lancio pazzo e Di Fabio va a segnare il 3-3 su volata di sacrificio di Avagnina. Il singolo di Celli genera una situazione di uomini agli angoli con un out, ma Bologna opera un nuovo cambio sul monte (entra Scotti) e non fa entrare punti.

SI VA AGLI EXTRAINNING, LA VINCE GIOVANNI GARBELLA. Il monte sammarinese è solido, Luca Di Raffaele e Nicola Garbella concedono poco. In battuta i Titani non sfruttano l’uomo in posizione punto con un out al 7° (doppio di Celli) e si va all’8°. Nella parte alta, Nicola Garbella elimina tre clienti tosti come Didder, Dobboletta ed Helder, regalando all’attacco l’opportunità di deciderla. Il primo a presentarsi davanti a Scotti è Giovanni Garbella, che su conto pieno la spara fuori dalle recinzioni dello stadio di Serravalle. Walk-off homer, finisce qui. San Marino vince 4-3.

SAN MARINO BASEBALL – UNIPOLSAI FORTITUDO BOLOGNA 4-3

BOLOGNA: Didder ss (0/4), Dobboletta ec (1/2), Helder 3b (1/3), Oduber dh (3/4), Russo es (0/4), Loardi ed (0/4), Grimaudo 1b (0/0), Rosales r (1/4), Agretti 2b (0/4).

SAN MARINO: Pulzetti 3b (1/3), Avagnina dh (0/3), Celli ec (3/4), Angulo ss (1/4), Caseres 2b (1/4), G. Garbella ed (1/3), Ahrens 1b (1/1), Monello r (1/3), Di Fabio es (0/2).

BOLOGNA: 101 100 00 = 3 bv 6 e 1
SAN MARINO: 010 110 01 = 4 bv 9 e 1

LANCIATORI: Bocchi (i) rl 4, bvc 5, bb 1, so 2, pgl 1; Zotti (r) rl 0.1, bvc 1, bb 2, so 0, pgl 1; Scotti (L) rl 2.2, bvc 3, bb 1, so 3, pgl 1; Maestri (i) rl 3.2 bvc 5, bb 6, so 4, pgl 3; Lu. Di Raffaele (r) rl 1.2, bvc 1, bb 3, so 2, pgl 0; N. Garbella (W) rl 2.2, bvc 0, bb 1, so 2, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di G. Garbella (1p. all’8°); doppi di Oduber, Angulo e Celli (2).

ARBITRI: Taurelli (casa), Fabrizi (prima), Radice (terza).