Indietro
menu
Il punto sui lavori a Riccione

In via Castrocaro asfalto rifatto dopo due anni. Ermeti: difetto del materiale

In foto: lavori in corso su via Castrocaro
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 24 set 2020 13:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Strade malandate e piene di buche. Spesso, soprattutto sui social, si legge il malcontento dei cittadini per lo stato di vie e piazze. Anche a Riccione il dibattito è aperto e l’amministrazione ha voluto fare il punto su quanto fatto negli ultimi due anni e sui cantieri in partenza. L’assessore ai Lavori Pubblici Lea Ermeti spiega che sono state asfaltate 50 strade e 12.800 metri quadri di piazze, 7300 mq di piazze e marciapiedi nell’ultimo anno. L’importo degli interventi nel 2020 è di 1 milione e 712.500 euro: piazza dell’Unità, i marciapiedi in viale Milano, viale D’Annunzio da zona Alba al Porto e viale Torino, i lavori su corso Fratelli Cervi e Riccione Paese, e il cantiere già partito in viale XIX Ottobre.

Questa mattina sono partiti i lavori di asfaltatura in viale Castrocaro, dove il manto stradale sarà totalmente riposizionato. “L’asfaltatura di viale Castrocaro è stata fatta due anni fa – ha spiegato Ermeti ma a causa del difetto del materiale ha avuto immediatamente dei problemi quindi dopo aver fatto fare una perizia gli è stato contestato il lavoro alla ditta esecutrice che chiaramente a sue spese ora sta rifacendo tutto il manto stradale. Il nuovo intervento sarà quindi a costo zero per amministrazione. Siamo già partiti con i tecnici degli uffici per i sopralluoghi sulle strade che andremo a rifare nel 2021“.

Il 28 settembre ci sarà l’avvio dei lavori nel tratto della passeggiata pedonale Goethe fino a piazzale Aldo Moro. Il 5 ottobre riprendono i lavori su viale Tasso, dove è già stato completato il primo stralcio del progetto, con nuovi arredi, alberature, marciapiedi e nuova pavimentazione con onda gialla. Il 5 ottobre inizieranno anche i lavori di efficientamento energetico delle trasversali di viale Dante comprese tra il porto, viale D’Annunzio, viale Catullo, fino al Palacongressi. Sempre il 5 ottobre parte la riqualificazione del quartiere Centro Studi.

Nonostante il lockdown che ha costretto tutti ad uno stop di due mesi, abbiamo portato avanti i lavori determinanti per la stagione estiva come il lungomare e la riqualificazione degli spazi verdi. Questa amministrazione ha investito milioni di euro sulla bellezza della sua città“.

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO