Indietro
lunedì 19 ottobre 2020
menu
Al CT Massa Lombarda

Nel 17° Trofeo Oremplast è partito il tabellone di 3a categoria. Iscritti a quota 128

In foto: Alessio De Bernardis
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 20 ago 2020 20:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue spedito il 17° Trofeo Oremplast, torneo Open maschile organizzato dal Circolo Tennis Massa Lombarda (la finale è in programma domenica 30) con montepremi incrementato quest’anno a 3.000 euro nonostante le difficoltà derivanti dai mesi di forzata interruzione dell’attività a causa dell’emergenza coronavirus.

Nella giornata odierna è infatti scattato il secondo tabellone con ingresso in scena dei giocatori di 3ª categoria e degli otto di 4ª categoria promossi dal primo tabellone, che ha segnato il via della competizione. Tra coloro che hanno staccato il pass per la sezione successiva ci sono anche tre portacolori del club organizzatore, ovvero i 4.1 Alberto Vassura e Francesco Zaccherini e il 4.3 Paolo Barzanti, capace di mettere a segno un “positivo” ai danni di Andrea Fabbri (4.1, Virtus Tennis), prima testa di serie.

Giocatori locali sono poi presenti anche nel tabellone dei 3ª categoria: si tratta del 3.5 Nicola Gualanduzzi (nel recente campionato di serie A1 ha ricoperto il ruolo di vice capitano al fianco di Michele Montalbini), dei 3.3 Filippo Ravaglia e Francesco Fabbri (classe 2003) e dei 3.2 Giacomo Caroli e Luca Degiovanni, senza dimenticare naturalmente Davide Errani (3.1, tesserato per l’Easy Tennis), fratello maggiore di Sara, che proprio su questi campi ha mosso i primi passi con la racchetta in mano.

Intanto sono saliti a quota 128 gli iscritti alla competizione che si è ritagliata ormai un preciso spazio nel calendario diventando un punto fermo nella stagione estiva per il circuito nazionale – quella 2020 è l’edizione numero 27 del torneo – anche e soprattutto grazie alla stretta sinergia con l’azienda di Massa Lombarda della famiglia Pagani, da tempo partner in un progetto sportivo legato al territorio che ha pochi eguali nel panorama della Penisola. Ma altri protagonisti si aggiungeranno dal momento che c’è tempo ancora fino a sabato 22 agosto per i tennisti classificati da 2.7 fino a 1ª categoria.

In cima all’entry list figurano al momento i 2.2 Federico Campana (Ct Eur Roma) e Luca Pancaldi (Circolo Tennis Bologna), seguiti dai 2.3 Federico Bertuccioli (pesarese allievo della Galimberti Tennis Academy) e Michele Vianello, 19enne ravennate tesserato per lo Sporting Club Sassuolo chiamato a difendere il successo del 2019. Quindi in elenco ci sono numerosi 2.4, a cominciare da Lorenzo Brunetti (finalista dodici mesi fa), Alessio De Bernardis (Ct Massa Lombarda, in questi giorni impegnato nel challenger di Todi al fianco del compagno di squadra Francesco Forti), Raffaele Martignani, Luca Parenti e i due giovani del Tennis Club Faenza, Filippo Di Perna e Noah Perfetti.

Per quanto riguarda i “padroni di casa”, occhi puntati anche su Ronnj Capra (2.5), maestro che segue l’agonistica proprio nel circolo della Bassa Romagna, e gli under 16 Marco Cinotti (2.5) e Jacopo Bilardo (2.6).

“L’auspicio nostro e degli appassionati che seguono sempre numerosi questo torneo è quello di veder mettersi in mostra i giovani componenti della nostra squadra di serie A1 – afferma il presidente Fulvio Campomori che solo qualche settimana fa hanno conquistato la permanenza nell’elite del tennis italiano dimostrando ancora una volta spirito di appartenenza e grande unione fra loro. Una soddisfazione non da poco per una realtà di provincia come Massa Lombarda, che si misura con i grandi circoli di questo sport. Visto il format ridotto con cui quest’anno è andato in scena il campionato, in ogni caso il Trofeo Oremplast rappresenta una preziosa opportunità per seguire dal vivo questi ragazzi di buona qualità tecnica, spesso protagonisti in palcoscenici prestigiosi”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione