Indietro
sabato 19 settembre 2020
menu
Calcio Promozione Marche

Gabicce Gradara: ecco Giuseppe Tatò. Lunedì 24 il via alla preparazione

In foto: Giuseppe Tatò
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 11 ago 2020 20:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È ufficiale in casa Gabicce Gradara l’ingaggio di Giuseppe Tatò, laterale mancino classe 2002, 1,75 di altezza. Ha iniziato all’Arzilla, poi è passato alla Vis Pesaro, successivamente al Muraglia e infine alla Berretti della Vis Pesaro prima di approdare negli ultimi tre mesi della stagione all’Atletico Alma (Eccellenza).

“Sono un difensore a cui piace anche spingere e dare il proprio contributo in attacco. Sono molto contento di questa destinazione – dice Tatò, studente all’ultimo anno Agrario Cecchi – perché in un club che punta in alto potrò mettermi alla prova per la prima volta in un campionato senior dopo la trafila nelle giovanili. Entro in punta di piedi in un gruppo collaudato, cercherò di ritagliarmi uno spazio lavorando duramente”.

Le sue caratteristiche tecniche?
“Di solito gioco sulla sinistra, ma possono essere utilizzato anche al centro. Sono un tipo che non molla mai, mi ritengo un giocatore di carattere. Devo lavorare sul colpo di testa”.

Cosa chiede a questa stagione?
“Voglio dare il mio contributo per centrare l’obiettivo del club. Sono certo che sarà una belle esperienza, utile per mettermi alla prova e capire quale potrà essere il mio futuro nel calcio che per ora rappresenta un hobby”.

Il direttore sportivo Gabriele Magi spiega: “La squadra è praticamente fatta. Stiamo lavorando sugli under. Per il momento abbiamo a disposizione il portiere Tommaso Bulzinetti (2001), i difensori Lorenzo Della Chiara (2003) e Giuseppe Tatò (2002), i centrocampisti Filippo Innocentini (2001) e Luca Magi (2003), gli attaccanti Lorenzo Carburi (2002) e Mattia Granci (2003). Stiamo valutando altre due pedine, un difensore laterale destro e un attaccante laterale. Li ingaggeremo se saranno in grado di rendere ancora più competitiva la nostra rosa: l’obiettivo è di avere più soluzione per ogni ruolo”.

Si tratta in gran parte di giocatori del vostro settore giovanile…
“È vero, oppure ragazzi su cui abbiamo investito. Lo stesso Tatò è in prestito ma con diritto di riscatto a nostro favore. È prerogativa della nostra società puntare su giovani per far sì che in prima squadra ci sia un ricambio con ragazzi cresciuti in casa. Quest’anno la regola prevede due under in campo, uno del 2001 e uno del 2002. La scorsa stagione spesso abbiamo giocato con tre under, sarà mister Scardovi a valutare per il meglio”.

Quando partirà la stagione del Gabicce Gradara?
“Lunedì 24 cominceranno gli allenamenti con una seduta al giorno. La Coppa Italia inizierà il 20 settembre e il campionato il 27. Attendiamo la definizione del girone”.

Magi, cosa si aspetta dalla stagione alle porte?
“Siamo fiduciosi di poter disputare un campionato di livello e in grado di battagliare con le migliori, Osimana e Filottranese su tutte. Sarà un campionato avvincente, duro come sempre: sul mercato tutte le squadre si sono rafforzate e più di una parte con ambizioni. Il Gabicce Gradara ha la volontà di confermarsi e di migliorare quanto di buono ha fatto nelle due ultime stagioni”.