Indietro
menu
Dopo il "Fila dritto"

"Fila a destra". Una campagna informativa per il traffico in centro

In foto: un cartello
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 7 ago 2020 13:59 ~ ultimo agg. 15:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si chiamerà “Fila a destra. Dal Castello al mare”  la nuova campagna d’informazione che con l’affissione delle bandiere sulle strade d’accesso al centro accompagnerà, informandoli, i riminesi ad un uso diverso delle direttrici verso il Centro storico e la zona a mare. Un sistema di circolazione già riorganizzato, con l’inversione del senso di marcia di via Bastioni settentrionali dello scorso ottobre e il mantenimento temporaneo della direzione monte – mare dei flussi di circolazione utilizzando via Ducale in vista della riorganizzazione definitiva.

L’obiettivo della riorganizzazione della circolazione attorno al centro storico ha come obiettivo tecnico l’istituzione di un senso unico percorribile in senso antiorario attorno alle mura cittadine così da fluidificare i flussi di circolazione attorno al centro storico liberandolo, assieme al Ponte di Tiberio, dalle auto e dal traffico d’attraversamento parassita.

Per la campagna, curata da Anthea, si stanno posizionando in queste ore dei messaggi lungo via Marecchiese e viale Valturio fino alla rotatoria con via circonvallazione, per invitare gli automobilisti giunti all’altezza della rotatoria di viale Valturio a svoltare a destra per raggiungere attraverso via Circonvallazione meridionale, Largo Unità d’Italia, via Bastioni orientali, via Roma e da qui il porto, o i lungomari nord e sud, o la stazione e i parcheggi su via Roma: proprio ieri è entrato in funzione il grande parcheggio Metropark che con i suoi stalli raddoppiati a 309 si affianca e rafforza le disponibilità del parcheggio Settebello di via Roma e del parcheggio di via Clementini.

L’itinerario di “Fila a destra”, dagli studi eseguiti dai progettisti presenta una distanza e un minutaggio analogo a quello attualmente percorso per arrivare su via Roma utilizzando la viabilità temporanea, via Circonvallazione occidentale, via Ducale, via XX Settembre.

Già nelle scorse settimane con l’istituzione, all’altezza di via Olivieri, della Ztl in orario notturno in via Ducale, aveva preso avvio questa fase di cambiamento che nelle prossime settimane, con l’ampliamento dell’orario di Ztl sarà esteso temporalmente, per poi giungere nelle prossime settimane- con la realizzazione dei lavori stradali necessari- alla completa riorganizzazione del flusso di traffico monte – mare, superando definitivamente la soluzione temporanea lungo la via Circonvallazione occidentale e via Ducale, dove i residenti in questi giorni hanno fatto di nuovo sentire il loro malumore per il carico attuale di traffico che la via sta sopportando.

Notizie correlate
di Redazione