Indietro
menu
ladri senza pietà

Disabile derubato in pieno centro

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 6 ago 2020 14:54 ~ ultimo agg. 7 ago 10:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è avvicinata a lui con una scusa, l’ha abbracciato e con un mossa fulminea gli ha sganciato la catenina d’oro dal collo. Poi è corsa verso il complice che l’attendeva in auto a poche centinaia di metri. A compiere il furto, avvenuto questa mattina poco dopo le 12, in pieno centro a Rimini, una donna sui 50-60 anni. 

Il derubato è un uomo disabile, costretto sulla carrozzina, ospite del gruppo appartamento gestito dall’Ausl e da una cooperativa riminese in viale Valturio. A ricostruire quanto accaduto è stato un 64enne riminese appena uscito dal Poliambulatorio Valturio e corso in aiuto del disabile.

“La mia attenzione è stata attirata da un uomo sulla carrozzina che chiedeva aiuto – racconta il riminese -, continuava a ripetere ‘mi ha rubato la catenina’. Così gli sono andato incontro e mi ha indicato una donna. Mi sono girato e ho visto questa signora, sulla sessantina, che si allontanava. Appena le ho gridato di fermarsi ha iniziato a correre”.

Ad attenderla in auto il complice. La ladra è salita lato passeggero e la vettura è partita con il bagagliaio aperto, in modo da rendere illeggibile la targa. “Sono stati molto furbi – spiega il testimone – oltre che molto rapidi. Ero pronto a scattare una foto alla targa, invece non è stato possibile. L’auto è una vecchia Mercedes Classe A di colore scuro”.

Quando il disabile è stato derubato si trovava appena fuori dalla porta dell’appartamento. “Quell’uomo sulla carrozzina deve esserle sembrato la preda perfetta – racconta ancora il riminese corso in suo aiuto -. Mi ha raccontato che quella catenina in oro era di suo padre, quindi al di la del valore materiale quello affettivo era ben superiore. Questi delinquenti sono senza cuore”.

Sull’accaduto indaga la polizia di Stato, che ha già raccolto la testimonianza della vittima e del 64enne.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Redazione