Indietro
venerdì 18 settembre 2020
menu
Baseball A1

Caseres colpito, vince San Marino all'8° (6-5)

In foto: San Marino Baseball
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 8 ago 2020 12:10 ~ ultimo agg. 21:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Caseres colpito, vittoria 6-5 per San Marino all’8°.

Succede tutto al primo extrainning, con l’hit by pitch della vittoria a basi piene, dopo un match di enorme intensità, pieno di errori ma anche di super giocate difensive, di fuoricampo e di valide fortunose. È l’equilibrio a regnare in campo, coi Titani che si fanno recuperare due volte ma hanno anche il merito di rimettere la testa avanti nel momento cruciale. Il vincente, in questo frullatore, è un Luca Di Raffaele freddo ed efficace, bravo a chiudere il match e a portare a casa la W. Menzione d’onore per Caseres, che oltre al colpito del 6-5 spara anche un fuoricampo da due punti. Tre le valide per Reginato, due per Monello con un doppio, un triplo e ottime giocate dietro al piatto. 14, in totale, per San Marino, contro le 6 di Bologna. Va anche detto, però, che la Fortitudo è andata in base anche con 11 basi ball e i Titani appena con 2. Infine, le super giocate difensive sugli esterni, con Russo a togliere due volte in tuffo una valida ad Avagnina e Celli a fare lo stesso una volta sull’altro versante.

I partenti sono Maestri e Zotti e l’inizio è favorevole a San Marino, che va avanti subito 2-0 al 1°. Pulzetti guadagna una base ball, Avagnina centra una valida e, dopo gli out di Celli e Reginato, è Giovanni Garbella a portare a casa l’1-0 con una valida che cade dall’alto in zona terza base sull’indecisione della difesa ospite. Non solo, perché la valida interna di Caseres vale il 2-0 ed è il primo dei quattro punti battuti a casa di serata per il seconda base sammarinese.

Al 2° Ale Maestri subisce il primo punto stagionale e Bologna dimezza lo svantaggio: per Russo c’è la base ball, Loardi indovina un singolo sopra la terza base e Agretti fa avanzare i compagni con un bunt. L’1-2 si materializza con Gamberini, che alza una lunga volata di sacrificio.

Il botta e risposta è continuo, incessante. Al 3° San Marino segna ancora e lo fa grazie, di nuovo, a Caseres, anche se questa volta non si tratta proprio di rbi. Con un out e prima e seconda occupate, infatti, la rimbalzante del cubano innesca un possibile doppio gioco, ma dopo l’out in seconda c’è l’errore di tiro in prima e contemporaneamente anche il punto a casa: 3-1 San Marino.

Al 4°, nel segno di un ping-pong infinito, la Fortitudo accorcia nuovamente. Lo fa con le valide di Russo e Loardi, 2-3. Al 5° ecco il pari, con Clementina a buttarla fuori dalle recinzioni per il solo-homer del 3-3 contro Nicola Garbella.

È pari, ma dura poco, con Caseres a colpire un fuoricampo da due punti proprio nella parte bassa del 5°, 5-3. L’inning prosegue col doppio di Monello e con l’arrivo salvo su errore di Di Fabio in prima, con quest’ultimo che però si infortuna nella corsa (Monello out tra terza e casa).

Al 6°, con due out, San Marino tocca due singoli, ma non segna. Al 7° ecco il pari ospite. Le basi si riempiono col bunt valido di Dreni, la base ball a Didder e quella a Bertossi. Zero out e situazione potenzialmente esplosiva, ma i Titani limitano i danni con la battuta in doppio gioco di Dobboletta che fa entrare un solo punto (4-5). Manca un out alla vittoria, ma Bologna non molla. Per Clementina c’è la base intenzionale, con Russo che subito dopo tocca la valida del pari: 5-5. Cambio sul monte, con Luca Di Raffaele che prima concede la base a Loardi e poi chiude la ripresa col K su Agretti.

Dopo due out veloci, la parte bassa del 7° vede Monello colpire un triplo, ma dopo di lui arriva il terzo out. Si va agli extrainning, con Di Raffaele a gestire molto bene l’ottavo attacco fortitudino e con Bassani invece a cadere nella parte bassa della stessa ripresa. Arrivano subito due out, con Celli che però tiene vivo l’inning con un singolo. L’esterno centro dei Titani ruba la seconda, per Reginato c’è la base intenzionale e al piatto ecco Giovanni Garbella. Bassani lo colpisce e subito dopo succede la stessa cosa con Caseres. Entra automaticamente il punto del 6-5 di Celli, vince San Marino.

SAN MARINO BASEBALL – FORTITUDO BOLOGNA 6-5 (8°)

BOLOGNA: Didder ss (0/3), Bertossi es (0/1), Dobboletta ec (0/3), Clementina (Canuti, Astorri) r (1/3), Russo ed (2/3), Loardi 1b (2/3), Agretti 3b (0/2), Gamberini dh (0/3), Dreni 2b (1/3).

SAN MARINO: Pulzetti ss (1/4), Avagnina dh (2/5), Celli ec (2/5), Reginato es (3/4), G. Garbella ed (1/3), Caseres 2b (2/4), Ahrens 1b (0/4), Monello r (2/4), Di Fabio (Lo. Di Raffaele) 3b (1/3).

BOLOGNA: 010 110 20 = 5 bv 6 e 2

SAN MARINO: 201 020 01 = 6 bv 14 e 4

LANCIATORI: Zotti (i) rl 3, bvc 5, bb 1, so 2, pgl 2; Crepaldi (r) rl 2, bvc 5, bb 0, so 2, pgl 2; Scotti (r) rl 1, bvc 2, bb 0, so 0, pgl 0; Bassani (L) rl 1.2, bvc 2, bb 1, so 1, pgl 1; Maestri (i) rl 4, bvc 2, bb 7, so 4, pgl 2; N. Garbella (r) rl 2.2, bvc 3, bb 3, so 3, pgl 3; Lu. Di Raffaele (W) rl 1.1, bvc 0, bb 1, so 3, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Clementina (1p. al 5°) e Caseres (2p. al 5°); triplo di Monello; doppio di Monello.

ARBITRI: Spera (casa), Fabrizi (prima), Zannoni (terza).

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Sabrina Campanella