Indietro
menu
Controllo dei lavori

Questura, sopralluogo nella nuova sede per la verifica dei lavori

In foto: lo stabile della questura
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 30 lug 2020 19:02 ~ ultimo agg. 31 lug 11:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si avvicina il momento della consegna delle chiavi per lo stabile di piazza Bornaccini (via Rosaspina) che diventerà almeno per i prossimi nove anni la sede della Questura di Rimini. Questa mattina nell’area c’era parecchio movimento: si è svolto infatti un sopralluogo per la verifica dei lavori eseguiti. Dovrebbe essere uno degli ultimi step prima del via libera al trasloco. Anche se è molto probabile che il passaggio nei nuovi uffici non avvenga nel bel mezzo dell’estate, ma in autunno. Ancora comunque non ci sono comunicazioni ufficiali.

Sembra però che il trasloco sia destinato ad avvenire in tre distinte fasi: dovrebbe toccare prima alla caserma Mosca di Viserbella, poi agli uffici di via Bonsi e infine alla sede centrale di Corso d’Augusto. L’auspicio è che dal prossimo anno la Questura possa essere quindi operativa finalmente in un unica struttura più consona alle esigenze della polizia e con ambienti più dignitosi rispetto a quelli angusti di corso d’Augusto.

Il contratto d’affitto prevede una durata di nove anni più un possibile rinnovo per altri nove. Resta ancora da capire invece dove vedrà la luce la Questura definitiva. In netta risalita l’ipotesi, caldeggiata dall’amministrazione comunale, della ex Caserma Giulio Cesare mentre sembra tramontata definitivamente la possibilità della cittadella della sicurezza nello stabile ormai degradato di via Bassi.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione   
di Simona Mulazzani