Indietro
venerdì 30 ottobre 2020
menu
E Visino si dimette

Gli ultras giallorossi: "Se la squadra non si chiamerà Cattolica Calcio non la seguiremo"

In foto: La curva del Cattolica Calcio
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 13 lug 2020 13:18 ~ ultimo agg. 14 lug 09:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Gli ultras del Cattolica Calcio fanno sentire la loro voce. A scatenare l’ira del cuore della tifoseria giallorossa le voci relative alla mancata richiesta di cambio di denominazione da “San Marino Calcio” in “Cattolica Calcio”. I tifosi della Regina non usano mezzi termini: se il nome non sarà cambiato loro non seguiranno più la squadra né in casa né in trasferta.

Intanto il vicepresidente della prima squadra e presidente del Cattolica Calcio Young, Francesco Visino, ha rassegnato le dimissioni. Tra le motivazioni anche il mancato cambio di denominazione.

“A seguito di alcuni rumors e voci sul futuro della società giallorossa riguardanti il cambio di denominazione da “San Marino Calcio” in “Cattolica Calcio”, tutta la curva vuole ribadire con forza che se all’atto dell’iscrizione al prossimo campionato di Serie D questa modifica non sarà stata effettuata, nella stagione 2020/2021 non seguiremo più la squadra né in casa né in trasferta.

Lo scorso anno ci siamo battuti per tenere in vita il calcio a Cattolica, abbiamo accettato, capito e compreso le difficoltà per i tempi stretti dell’iscrizione, ci sono state fatte promesse che però ad oggi sono state disattese.

Noi il Nostro lo abbiamo fatto, come sempre: abbiamo sopportato un costo di abbonamento più alto rispetto alla media della categoria per un settore popolare per dare dimostrazione di attaccamento ai nuovi proprietari, ci siamo sobbarcati migliaia di chilometri per le trasferte, non abbiamo mai fatto mancare il Nostro apporto neanche nei periodi più bui, questo il Nostro credo, altro non era di Nostra competenza.

Siamo convinti che anche il resto del pubblico che segue da anni le sorti del Cattolica Calcio e che con Noi ha sostenuto la scorsa stagione il travagliato arrivo della società sammarinese nella Nostra città sia della Nostra stessa opinione e confidiamo che anche il Sindaco Gennari dimostri di avere a cuore le sorti della squadra di calcio della Sua e Nostra città, soprattutto in vista dei festeggiamenti dei 100 anni dei gloriosi colori giallorossi.

Siamo disposti a seguire solo una squadra che porti il nome di Cattolica e che indossi i colori di Cattolica, qualunque sia la categoria. Noi non tifiamo San Marino!”

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
VIDEO