Indietro
mercoledì 23 settembre 2020
menu
Basket D

Giacomo Zannoni il primo colpo dei Villanova Basket Tigers

In foto: Zannoni insieme al presidente Meluzzi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 24 lug 2020 16:06 ~ ultimo agg. 16:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È Giacomo Zannoni il primo colpo dei Rose&Crown Villanova Tigers (serie D) della stagione 2020/2021.

La compagine biancoverde di Villa Verucchio, fresca di accordo di collaborazione con la Santarcangiolese per i seniores, sarà ai nastri di partenza della serie D con un giocatore importante nel roster del Rose&Crown Tigers. Ala piccola di 193 cm, ottima mano dalla distanza, buon rimbalzista e capace di attaccare il ferro, “Shaq” (questo il suo soprannome) lo scorso anno vestiva la casacca della Santarcangiolese in serie C Silver, capocannoniere del girone con 354 punti in 20 gare (17.7 ppg, best score 30 punti).

Soddisfazione nelle parole del presidente Lorenzo Meluzzi. “Giacomo è un ottimo giocatore, non lo scopro certo io, i risultati parlano per lui. Sarà uno dei punti di forza di questa squadra, e non solo in campo: è nato a Villa Verucchio, qui ha mosso i primi passi con la palla a spicchi in mano, per la prima volta difenderà i colori del suo paese da senior. E per farlo ha accettato di scendere di categoria, lui che aveva tante offerte anche da squadre di categoria superiore e lo scorso anno era il miglior realizzatore del girone di C Silver”.

“Giacomo è un ragazzo che ama profondamente questo sport. Sono molto orgoglioso del fatto che abbia scelto di diventare il simbolo del nostro sodalizio sportivo – rilancia il Ds Simone Stargiotti -. Sono infatti certo che potrà insegnare ai giovani la mentalità del lavoro abbinata al suo grande talento. Come dicevano i tifosi di Santarcangelo negli ultimi due anni: Zannoni è uno stile di vita”.

Classe 1993, Zannoni è un prodotto del vivaio biancoverde. A Villa Verucchio ha iniziato a giocare a basket all’età di 7 anni, sotto la guida di Gigi Fantini. A 12 anni la chiamata di Rimini, dove il ragazzo ha fatto tutta la trafila del settore giovanile, tra allenamenti in Legadue ed esordio in DNB.

Il primo anno da senior l’ho trascorso a San Marino in C Gold, poi Riccione in serie D, per poi approdare a Santarcangelo in C Gold dove risulta decisivo ai playoff (nonostante un infortunio che lo tenne fuori quasi tutta la stagione) “e vincemmo il campionato”. I successivi tre anni Zannoni li gioca sul Titano indossando la maglia di San Marino in C Gold: “purtroppo all’ultimo anno, retrocedemmo in C Silver” commenta l’amaro ricordo.

Le ultime due stagioni “Shaq” le ha trascorse nella Santarcangiolese basket, perdendo la finale playoff per salire in C Gold il primo anno e vincendo il titolo capocannoniere il secondo anno (purtroppo interrotto prematuramente).

“Quest’anno ho deciso di tornare a giocare a Villa Verucchio, dove tutto è iniziato – si ‘confessa’ l’ala piccola –. Sono sempre stato convinto che il duro lavoro ripaga e ho visto che questa società ha sempre lavorato duro, nella maniera giusta. La collaborazione con Santarcangelo darà quella spinta in più per fare le cose ancora meglio, per dare identità a tutta la Valmarecchia e diventare un punto di riferimento ai ragazzi che vogliono a giocare a basket”.

Cosa potrà portare a questa squadra?
“Indubbiamente le mie capacità (tecniche e umane), la mia dedizione al lavoro e alla fatica. Tempo fa feci una promessa a una persona cara che non c’è più: è arrivato il momento il mantenerla. Sono a casa ora…”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
FOTO