Indietro
menu
Aiuti anche a Rimini

Con la Bolletta elettronica Hera raccolti 38.000 € per la Caritas Italiana

In foto: la Caritas di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 3 lug 2020 14:00 ~ ultimo agg. 10 lug 14:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa l’iniziativa di solidarietà messa in campo dal Gruppo Hera, che prevedeva una donazione alla Caritas Italiana per ogni cliente che richiedeva l’invio elettronico della bolletta. Le oltre 76.800 richieste di attivazione della bolletta per e-mail nell’equivalente di oltre 38.000 pasti da destinare alle persone in difficoltà in Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche, Lombardia e Puglia, a fronte dei 25.000 previsti, oltre 10.000 in più.  Per ciascuna richiesta il Gruppo Hera ha donato 2 euro a favore della Caritas Italiana.

In particolare, a Rimini la Caritas ha destinato una parte dei fondi donati dal Gruppo Hera all’acquisto di pasti destinati agli ospiti del Centro di Ascolto Diocesano di via Madonna della Scala 7.

Hera ricorda anche le altre iniziative attivate per l’emergenza Coronavirus: per i clienti in difficoltà – famiglie e imprese – sono state introdotte dilazioni di pagamento e rateizzazioni delle bollette. Sono stati inoltre donati oltre 600 mila euro a favore dei Servizi Sanitari Regionali di Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche, di cui quasi 64 mila euro raccolti tra i dipendenti.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Icaro Sport   
FOTO