Indietro
menu
"Scempio da fermare subito"

Parco eolico. Mauro: pronti a referendum per fermarlo

In foto: Gennaro Mauro
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 25 giu 2020 15:52 ~ ultimo agg. 16:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere Gennaro Mauro del Movimento per la Sovranità rinnova la decisa contrarietà al progetto di un parco eolico offshore a Rimini sollecitandone l’immediato stop. Se il centrosinistra riminese non si schiererà con decisione contro il progetto, spiega Mauro, il centrodestra è pronto a chiedere una seduta tematica ma anche ad attivarsi per un referendum.

Mauro chiede a sindaco e assessore all’ambiente “vendere la nuova cartolina di Rimini con la realizzazione sotto costa di 59 pale eoliche alte oltre 200 metri, piattaforme e cavi sottomarini? Vogliamo per davvero che i piloni siano un elemento costitutivo del nostro paesaggio marino?
Gnassi ascolti le preoccupazioni più che fondate di imprenditori del comparto turistico, associazioni e cittadini. Poco importa se questo significa smentire chi nel centrosinistra si era fatto sponsor di questo progetto. Del resto lo stesso assessore regionale al turismo Corsini ha manifestato palesemente la sua contrarietà. Non è più tempo per i tentennamenti, bisogna intervenire tempestivamente. La realizzazione di questo scempio va fermato immediatamente sin dall’inizio del suo iter amministrativo.

“Come centrodestra siamo disposti a percorre ogni strada, se questa sera  in consiglio comunale non registreremo una netta di contrarietà dalla maggioranza di centrosinistra raccoglieremo le firme per la convocazione di un consiglio tematico e ci attiveremo per promuovere un referendum consuntivo”.

Per poi precisare: “preservare alle future generazioni il mondo che ci circonda e diminuire l’inquinamento è un  tema che sta a cuore a tutti. Non spetta a noi spiegare che esistono tanti modi per rafforzare la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile, e su come ridurre sprechi energetici”.

Notizie correlate
di Andrea Turchini