Indietro
menu
Le modalità

La Biblioteca Gambalunga riapre le sale studio

In foto: l'ingresso della Gambalunga
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 27 giu 2020 08:13 ~ ultimo agg. 26 giu 19:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da lunedì 29 giugno, la Biblioteca Gambalunga di Rimini riapre anche le sue sale studio. Per garantire uno spazio sicuro ma aperto, saranno proposti nuovi percorsi e modalità di accesso.

L’accesso alle Sale studio deve essere prenotato (per mail o telefono), così come la consultazione dei fondi speciali, manoscritti, fotografie, periodici. Libero è invece l’accesso per scegliere i libri dello scaffale aperto da prendere a prestito. L’ingresso per accedere a questi servizi, collocati al primo piano, viene trasferito temporaneamente in Via Tempio Malatestiano, 34.

Proseguirà l’opportunità di prenotare libri e DVD, ritirandoli al piano terra di Via Gambalunga, 27, così come la loro restituzione, che si effettua liberamente nelle fasce orarie di apertura della Biblioteca.

Sono attivi tutti i servizi on line: iscrizioni, informazioni,  document delivery, consultazione dei milioni di e-book, film, musica, giornali, ecc. della piattaforma MLOL.  Sul sito della Biblioteca gli utenti troveranno tutte le istruzioni sui servizi.

La Biblioteca ragazzi permetterà di accedere agli scaffali per scegliere i libri, su prenotazione. (accesso Via Gambalunga).

www.bibliotecagambalunga.it

Info: 0541.704486; www.bibliotecagambalunga.it

L’intervista alla responsabile della Biblioteca Gambalunga, Oriana Maroni.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Simona Mulazzani
Interventi del doc Garulli e della sua equipe

La chirurgia riminese eccellenza internazionale

di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini