Indietro
menu
Fuga in bici

Rubano zainetto alle Celle, fermati dopo calci e pugni agli agenti

In foto: il luogo del furto
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 15 mag 2020 15:58 ~ ultimo agg. 16:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel pomeriggio di ieri, davanti alla Coop di via XXIII Settembre alle Celle, un uomo è stato derubato del proprio zainetto all’interno del quale custodiva documenti, effetti personali e 130 euro.

L’uomo aveva lasciato per qualche istante lo zainetto in terra, vicino al deposito carrelli, allontanandosi di pochi metri per salutare una conoscente quando un ragazzo ed una ragazza, se ne sono improvvisamente impossessati fuggendo in bicicletta in direzione centro.

Il derubato ha chiamato il 112 e la Centrale Operativa della Questura ha diramato l’allarme alle Volanti che sono subito intervenute. Nel giro di pochi minuti gli autori del furto sono stati intercettati nella vicina Via Tonale. Il ragazzo ha aggredito gli agenti intervenuti colpendoli con calci e pugni per sottrarsi al controllo ma alla fine è stato bloccato. L’intera refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.

I due responsabili del furto, una ventenne e un trentenne, entrambi pregiudicati per reati analoghi, sono stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato in concorso ed inoltre, per il solo ragazzo è scattata la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO