Indietro
menu
in 9 mesi 63 colpi

Furti a raffica sulle auto in sosta a Rimini: fermati marito e moglie

In foto: Repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 12 mag 2020 19:34 ~ ultimo agg. 13 mag 11:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono accusati di aver messo a segno furti in serie, almeno una decina su auto in sosta, a Rimini, tra il dicembre del 2018 e l’agosto del 2019. Gli autori dei colpi, arrestati dai carabinieri del Norm di Osimo (Ancona), sono marito e moglie, entrambi di origini rom. Lei, 35 anni, fungeva da palo mentre il marito, 43 anni, si introduceva nelle auto, asportando borse, portafogli contenenti denaro, smartphone e carte di credito. Con i bancomat rubati, in particolare, si recavano agli sportelli automatici più vicini e prelevavano centinaia di euro.

I due, che figurano residenti ad Ancona, colpivano soprattutto fuori da cimiteri, scuole, parchi o nelle vicinanze di percorsi pedonali frequentati dagli amanti del jogging. Alla coppia vengono addebitati 63 furti: 10 a Rimini, 29 ad Ancona di cui 16 a Osimo, 4 a Fano e 20 a Macerata di cui 6 a Recanati. Ora dovranno rispondere di furto aggravato in concorso e indebito utilizzo di carte di credito.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
di Lucia Renati