Indietro
menu
La lettera di ringraziamento

Benché in cassa integrazione, riduce l'affitto ai propri affittuari

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 9 mag 2020 11:27 ~ ultimo agg. 19:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In cassa integrazione decide comunque di dimezzare l’affitto alla famiglia che vive in un appartamento di sua proprietà. A rendere noto il gesto sono proprio gli affittuari,  marito e moglie che insieme ai due figli adolescenti vivono a Rimini.

Ecco la mail che Paola e Giorgio hanno inviato in redazione.
Volevamo ringraziare il nostro proprietario e sua moglie che, dopo le prime settimane di pandemia, di sua iniziativa ci ha chiamato, rassicurandoci che la rata d’affitto non doveva impensierirci. Dopo qualche settimana ci ha comunicato che dal mese di maggio al mese di agosto compreso ci avrebbe dimezzato l’affitto, facendoci risparmiare milleduecento euro. Tutto di sua iniziativa. Ecco allora che la condivisione é attuata, ecco che l’hashtag ‘insieme ce la faremo’ si è concretizzato. E il nostro proprietario è in cassa integrazione. Le buone persone esistono, le buone notizie devono essere contagiose, speriamo che altri possano avere lo stesso coraggio”.

Il proprietario, sottolineano Paola e Giorgio, non è al corrente della lettera, “ma il gesto è stato gentile, gratuito e appropriato. I buoni – spiegano – devono fare più ‘boba’ che il solito brusio dei malcontenti per i prezzi aumentati degli alimentari e la mancata libertà”.

Notizie correlate
di Redazione