Indietro
menu
era in programma il 14 giugno

Rinviata la beatificazione di Sandra Sabattini

In foto: Sandra Sabattini
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 6 apr 2020 14:40 ~ ultimo agg. 7 apr 08:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata rinviata a data da definire la beatificazione di Sandra Sabattini. La celebrazione era in programma in Fiera a Rimini il 14 giugno ma, vista la situazione, la Diocesi ha deciso per il posticipo. “Anche diversi altri appuntamenti – fa sapere il vicario generale don Maurizio Fabbri – sono stati rinviati o annullati. Ti comunico alcune informazioni importanti per questo periodo”. Già si sapeva del rinvio del campo lavoro missionario così come dell’assemblea sinodale coi giovani che si conta di fare nel febbraio 2021. La Tre giorni del Clero prevista per il 3-5 giugno è stata sospesa. Diverse parrocchie, inoltre, stanno decidendo di rimandare Cresime e 1^ comunioni al prossimo autunno.

I riti della settimana santa saranno proposti in diretta sui media della diocesi. Mercoledì Santo 8 aprile alle 10, il  vescovo guiderà un ritiro spirituale di preparazione alla Pasqua, rivolto in particolare ai preti e ai diaconi (ma aperto a chiunque) che verrà mandato in onda su Icaro TV (canale 91). Giovedì Santo alle 20,30, in diretta su Icaro, la messa in Coena Domini. Venerdì Santo alle 20 la liturgia della croce. Sabato, giorno dell’attesa e del silenzio alle 10 sarà proposta l’ora della Madre con una replica di una liturgia degli scorsi anni. Alle 22 la solenne veglia Pasquale, aperta dal rito del fuoco sul sagrato del Duomo, e domenica la messa delle 11 in cui celebrare la Resurrezione. “Diverse comunità parrocchiali – aggiunge don Maurizio – si sono organizzate per mandare via streaming ai propri fedeli le liturgie del triduo pasquale, valorizziamo anche questa opportunità”.

Il Vicario Generale chiede anche di tenere viva la preghiera per sacerdoti, diaconi e laici colpiti da coronavirus, con un pensiero particolare per Don Alessio Alasia, le cui condizioni restano gravi e per il diacono Maurizio Bertaccini

Gli Uffici di Curia rimangono chiusi al pubblico fino a sabato 18 aprile e tutti i dipendenti sono a casa. Tuttavia la Segreteria Diocesana è attiva in “telelavoro”, ogni mattina (dal lunedì al sabato) dalle 8,30 alle 11.30 ed è possibile contattarla telefonicamente.

Altre notizie
di Redazione
Interventi del doc Garulli e della sua equipe

La chirurgia riminese eccellenza internazionale

di Redazione
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
FOTO