Indietro
menu
una fuga durata sei giorni

Positivo al Covid-19, scappa dall'ospedale: fermato in stazione

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 15 apr 2020 16:05 ~ ultimo agg. 16 apr 11:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era ricercato da giovedì scorso, precisamente da quando i medici dell’ospedale di Lugo hanno avuto la certezza della sua positività al Covid-19. Un 19enne del Gambia, residente a Bologna ma di fatto senza fissa dimora, con piccoli precedenti alle spalle, era fuggito mentre attendeva l’esito del tampone. La direzione sanitaria, accortasi che il giovane migrante era irreperibile, non ha perso tempo e ha subito avvisato dell’accaduto i carabinieri di Lugo. Poiché le ricerche in zona non hanno dato gli esiti sperati, i militari hanno informato le forze dell’ordine dell’intera provincia della sua scomparsa. Esisteva, infatti, il concreto rischio che il 19enne potesse infettare altre persone.

La sua fuga è durata sei giorni. Oggi all’alba il gambiano è stato rintracciato verso le 5 a Rimini. Gli agenti della Polfer lo hanno fermato in stazione. Sembra che il 19enne avesse appena commesso un furto di cibo da una macchinetta automatica. Ora rischia una denuncia per inosservanza di un provvedimento dell’autorità. Importante, soprattutto, sarà cercare di ricostruire i suoi spostamenti e appurare se abbia avuto contatti con altre persone.