Indietro
menu
Rimini

"In spiaggia la ricezione è migliore". Undici sanzioni della Polizia Locale

In foto: I controlli della polizia Locale
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 13 apr 2020 13:18 ~ ultimo agg. 14 apr 09:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Quasi tutte in spiaggia le 11 sanzioni elevate ieri, nel giorno di Pasqua, dalla Polizia Locale di Rimini in servizio per controllare il rispetto delle misure anti-covid. C’era chi cercava una chiesa sulla battigia per prendere la messa di Pasqua, oppure chi pensava di trovare un supermercato aperto, chi portava il cane a diversi chilometri lontano da casa e chi, avendo necessità di fare una telefonata, ha dichiarato che “vicino al mare la ricezione del segnale è molto più chiara”.
Al di là dei casi riscontrati, in generale gli agenti hanno trovato una situazione di generale rispetto delle disposizioni ministeriali. Disposizioni estese anche con i blocchi delle strade al confine con il Comune di Riccione, con i varchi disposti sulla statale 16, dove il passaggio delle auto è stato scrupolosamente messo sotto controllo. 440 le persone controllate nel corso della giornata con  coinvolgimento di quasi 50 agenti coordinati da 5 ufficiali, che in pattuglie differenti hanno coperto l’intero arco delle 24 ore.
Il servizio, che si è concentrato in particolare alle uscite delle autostrade Rimini sud e nord, nel centro storico ma soprattutto nell’aree del lungomare, dove si sono concentrati i controlli di una squadra formata da 3 pattuglie di cui 1 auto, 2 moto e 2 quod a quattro ruote che hanno perlustrato la battigia per tutto li giorno.
L’amministrazione comunale di Rimini ringrazia le donne e gli uomini della Polizia locale che hanno moltipolicato il loro impegno nei controlli per le festività pasquali. Insieme a loro, ringrazia le forze dell’ordine e la Prefettura, in coordinamento e in sinergia per il rispetto di disposizioni individuali, assunte ad esclusiva tutela della salute di tutti. Per quanto riguarda la Polizia locale di Rimini, lo stesso sforzo e lo stesso impegno in termini di dispiegamento di persone e mezzi sarà mantenuto nei prossimi giorni, e soprattutto in concomitanza dei ponti del 25 aprile e dell’1 maggio“.
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione