Indietro
menu
Le scuse non reggono

In spiaggia e in cerca di biscotti. Le sanzioni della Polizia

In foto: controlli della Polizia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 10 apr 2020 16:30 ~ ultimo agg. 11 apr 10:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Otto persone sono state sanzionate ieri dalla Polizia di Stato impegnata nei controlli sul rispetto delle disposizioni anticontagio. Tra queste, una 44enne russa che è stata trovata dagli agenti mentre prendeva il sole sulla spiaggia di Miramare: la segnalazione arrivata alla Polizia riferiva che stesse addirittura facendo il bagno. La passeggiata in spiaggia è costata una sanzione anche a un tedesco di 42 anni, a spasso col cane, e a un cattolichino di 36 anni fermato in compagnia delle figlie di due e 12 anni.Ha detto di non sapere dei divieti. Due donne di 32 e 42 anni, rumene, sono state fermate in auto in piazzale Adamello a Rivabella. Hanno detto che stavano andando a fare la spesa ma erano fuori dalla loro zona e comunque sarebbero dovute andare da sole. Nella stessa zona è stata fermata in auto una 48enne, sempre fuori zona, che ha detto che nel supermercato vicino a casa non aveva trovato le “Gocciole”, i biscotti che cercava.

Un uomo di 61 anni di Montescudo è stato fermato in bicicletta in piazzale Marvelli, lontano dalla sue residenza: ha detto di essere uscito a comprare delle maschere in farmacia, ma non aveva nè mascherine nè scontrini. Giro in bici con sanzione anche per un 37enne.