Indietro
menu
arrestato per spaccio

Sotto effetto di droga dà in escandescenze nella hall di un albergo

In foto: i controlli della Polizia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 17 feb 2020 14:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ha cominciato ad urlare e sbraitare pretendendo che gli altri clienti ascoltassero i suoi discorsi insensati su una ipotetica truffa di cui sarebbe stato vittima. Protagonista della vicenda un 46enne riminese, in cura al Centro di Salute Mentale per problemi psichiatrici, che ieri pomeriggio nella hall di un albergo di via Duranti ha avuto una sfuriata insensata, tanto da richiedere da parte del gestore la chiamata alla Polizia.

Quando gli agenti sono arrivati nella hall dell’hotel si sono subito accorti dell’odore acre di cannabinoidi, a quel punto l’uomo li ha accompagnati nella sua camera mostrando una piccola quantità di hashish e trincerandosi dietro la scusa di essere consumatore abituale. Ma i poliziotti sono andati a fondo e, durante la perquisizione, è saltato fuori un panetto di 63,5 grammi, un bilancino di precisione, un coltello a serramanico con manico lungo 13 cm, nonché un coltello da macellaio della stessa lunghezza con sopra tracce di droga.

L’uomo, con precedenti penali specifici, è stato arrestato e questa mattinata è stato portato al la Casa Circondariale di Rimini.

Notizie correlate
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna