Indietro
martedì 31 marzo 2020
menu
La super sfida

RBR nella tana della capolista Fabriano, la vigilia di coach Massimo Bernardi

In foto: Massimo Bernardi chiede spiegazioni all'arbitro
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 15 feb 2020 20:58 ~ ultimo agg. 17 feb 10:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Domani (domenica) alle ore 18:00 al PalaGuerrieri di Fabriano si affronteranno Janus Basket Fabriano e Albergatore Pro RBR, prima (in coabitazione con Cento) contro terza, separate in classifica da due lunghezze (34 punti per i marchigiani, 32 per i romagnoli). I biancorossi vogliono allungare ulteriormente la loro striscia positiva, arrivata a undici vittorie consecutive. La vigilia del coach di Rinascita Basket Rimini, Massimo Bernardi.

Coach, nella sfida contro Fabriano servirà il massimo apporto da parte di tutti. RBR potrà contare su Rivali? Quali sono le sue condizioni fisiche?
“Rivali ci sarà e la squadra avrà il suo contributo. Martedì si è allenato col preparatore atletico, mercoledì ha svolto il 60% dell’allenamento con la squadra e da giovedì in poi sempre con i compagni in maniera regolare – attacca Bernardi sul sito ufficiale di RBR -. La sua caviglia sta bene e lui non sente più dolore ma è normale che, avendo avuto in precedenza anche il virus intestinale, non ha svolto diversi allenamenti quindi deve ancora recuperare un po’.”

Venendo alla partita, quale sarà l’approccio di Albergatore Pro sotto il profilo psicologico?
“Rispetto all’andata le cose sono un po’ diverse perchè noi siamo migliorati ma questo vale anche per loro, noi abbiamo un giocatore in più ma Fabriano a sua volta si è rinforzata con Fontana che è molto forte. Loro sono una corazzata costruita per salire di categoria, Fabriano è sicuramente la squadra più forte del campionato sotto tutti i punti di vista: fisico, tecnico e tattico. Queste sono partite bellissime da giocare: Fabriano è una piazza storica del basket che ha vissuto una grande rivalità con Rimini negli scorsi decenni. Domani sera ci sarà il palazzetto pieno con tantissimi tifosi biancorossi, una cornice veramente stupenda.”

Quali sono le armi di Rimini per tentare l’impresa?
“Noi dobbiamo avere tanta umiltà, essere concentrati e dare il 150% delle nostre potenzialità, individuali e di squadra. Fabriano applica progressivamente il suo piano partita durante i 40′ e questo sfianca gli avversari, dovremo attingere dal nostro bagaglio tecnico ed umano per far sì che il clima sia quello di una partita da playoff. Questo tipo di sfide possono farci crescere ulteriormente e capire se abbiamo fatto il definitivo salto di qualità nel nostro percorso.”

Una sfida motivo d’orgoglio per tutto il progetto RBR.
“A prescindere dalla classifica, queste sono partite che ti mettono di fronte ad un’occasione importante perché possiamo dimostrare di aver fatto uno step ulteriore che è nelle nostre corde.”

Notizie correlate
Rimini Rimini Social

Una mostra blu, blu, blu

di Redazione   
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna