Indietro
martedì 24 novembre 2020
menu
Judo Polisportiva Riccione

Morgana De Paoli chiude al 9° posto l'European Cup Under 17 di Follonica

In foto: Il tecnico Longo e De Paoli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 11 feb 2020 13:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’European Cup di Follonica, domenica 9 febbraio, è stata la prima tappa dell’anno di Coppa Europa Under 17 che condurrà i giovanissimi atleti a disputare la prossima estate Europei, EYOF e Mondiali. Morgana De Paoli (classe 2005, +70 kg) della sezione Judo della Polisportiva Riccione è appena entrata a far parte di questa nuova classe di età e dopo aver dimostrato di essere già fra le migliori italiane, si è presentata nella città toscana, dove 20 ragazze fra le migliori d’Europa si sono confrontate per guadagnarsi un posto di prestigio nel ranking internazionale.

L’atleta riccionese in forza alla Polisportiva Comunale Riccione, accompagnata dal tecnico Giuseppe Longo, si è presentata ben preparata ma anche emozionata. Dopo aver superato brillantemente due incontri contro la rappresentante croata e quella serba, ha affrontato la slovena Nicki Norcic, 21esima nella ranking list mondiale e favorita alla vittoria della gara. La romagnola ha affrontato con coraggio e senza timore reverenziale la forte avversaria, ma nonostante ciò, a seguito di azione di lotta a terra, si è dovuta arrendere per un leggero malore. Il regolamento di gara ha purtroppo fermato la romagnola per precauzioni sanitarie e Morgana ha così concluso la gara al 9° posto.

“Morgana si è ben comportata dimostrando di essere competitiva anche in Europa – dice il tecnico Giuseppe Longo -. È molto giovane e questa era solo la prima esperienza, che in questi giorni prosegue insieme ai tecnici della Nazionale con il Training Camp insieme a circa 200 atleti provenienti da tutta Europa. Queste esperienze saranno un bel momento di crescita per la nostra fortissima atleta. Il piccolo malore è stato una vera sfortuna, senza quello Morgana avrebbe potuto avere accesso alla finale per il terzo posto, disputata da un’atleta che ha già battuto solo poche settimane fa, ma come detto è ancora giovane e stiamo lavorando duramente”.

Nella stessa giornata, accompagnate dal tecnico Badiane Ousmane, hanno partecipato al Trofeo di Spello Rita Bertozzi e Federica Bugli, le due Esordienti B riccionesi che stanno preparando il loro primo Trofeo Italia che si terrà a Riccione il prossimo week end, sabato 15 e domenica 16 febbraio. Mentre la prima è stata protagonista di una giornata poco fortuna perdendo due incontri senza riuscire ad esprimere a pieno il suo valore, Federica Bugli è stata protagonista di un’ottima prestazione che l’ha vista sul secondo gradino del podio, con l’oro sfuggito solo per un piccolo errore.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione