Indietro
menu
a san giuliano

Malore in casa. Scongiurata ipotesi monossido

In foto: archivio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 3 gen 2020 17:42 ~ ultimo agg. 4 gen 08:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.252
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ha avuto un malore in casa, ma non dovrebbe essere riconducibile al monossido di carbonio, come si era invece sospettato in un primo momento.
I sanitari del 118, intervenuti questa mattina intorno alle 9.30 in un’abitazione di San Giuliano a Rimini in soccorso a una donna, hanno infatti richiesto l’intervento dei vigili del fuoco per verificare la presenza del gas mortale dopo che le loro apparecchiature avevano iniziato a suonare.
Il rilevatore dei vigili del fuoco è più sofisticato rispetto a quello in dotazione ai sanitari del 118 e sono stati i vigili ad escludere che si potesse trattare di un’intossicazione di quel tipo.

La casa quindi non ha avuto bisogno di bonifiche, è stata comunque controllata la caldaia e sono stati informati, come da procedura, sia il Comune che l’ASL per ulteriori verifiche.
La donna che ha accusato il malore è stata portata in pronto soccorso per accertamenti.