sabato 22 febbraio 2020
menu
ma c'è poco di "misterioso"

Il Sigep antismog. Il paradosso di meteo e Pm10

In foto: code al Sigep (foto newsrimini)
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 23 gen 2020 11:54 ~ ultimo agg. 15:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Premesso che lo smog non è solo questione di traffico, ma anche di altri fattori in primis i riscaldamenti, e che le concentrazioni di micropolveri sono fortemente legate alle condizioni meteo, quanto accaduto per il Pm10 in questa seconda parte di gennaio ha del paradossale.

Dopo sette sforamenti di fila con picchi oltre il doppio del consentito, dall’11 al 17 gennaio, dal giorno dell’apertura del Sigep il 18 gennaio fino al 21 i valori del Pm10 sono tornati sotto la soglia. Solo ieri, ultimo giorno della manifestazione, il valore è tornato seppur di poco sopra il limite, con 52 microgrammi per metro cubo rispetto a 50. Una situazione ovviamente spiegabile in particolare con l’aumento della ventilazione negli ultimi giorni dopo la lunga persistenza di un campo di alta pressione. Ma un paradosso che ci ricorda che dello smog non bisogna preoccuparsi solo quando ci sono le grosse manifestazioni fieristiche.

Le statistiche di Arpae.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Roberto Bonfantini   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna