Indietro
domenica 27 settembre 2020
menu
Beach Tennis

I giovani dell'Academy del Pura Vida assoluti protagonisti nel New Gen, al Dock2

In foto: Il secondo posto di Signorini-Campedelli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 16 gen 2020 12:50 ~ ultimo agg. 13:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Pura Vida Riccione, con i giovani della sua neonata Accademia, assoluto protagonista lo scorso fine settimana al Circolo Dock2 di Ferrara dove si è disputato il torneo New Gen Under 23 maschile e femminile riservato alle migliori coppie del ranking italiano di beach tennis, nello stesso weekend hanno giocato anche le categorie Under 12-14-16.

Nell’Under 23 femminile in gara per l’Academy Pura Vida di Riccione Valentina Pecci e Linda Silvestri che, contratte sin dall’inizio del torneo nella fase a gironi, non riescono a qualificarsi per il tabellone finale, stessa sorte al rientro dopo un stop di tre settimane per infortunio Ilaria Grandi e Linda Piermattei (atleta quest’ultima della River Academy Pesaro) che nella fase a gironi cedono dopo un long tie-brek decisivo e perdono così la possibilità di accedere alla fase finale. Giorgia Cancellieri e Camilla Spadoni (atleta River Academy Pesaro) vedono sfumare la possibilità del tabellone finale per differenza game nella classifica del girone con tre coppie a pari punti.

Nella categoria Under tre gli atleti dell’Academy Pura Vida, nell’U14 percorso netto per Federico Ballestrieri e Leonardo Pivi, che non cedono nemmeno un set in tutto il torneo giocando sempre con attenzione ogni partita sin dai gironi, poi decisamente più sciolti nel tabellone finale vincono dimostrando grande determinazione.

Nell’Under 16 ottima la prestazione di Alessandro Signorini in coppia con Peter Campedelli (Rbariccione) che esprimendo un buon gioco tecnico e tattico arrivano alle finale dopo quarti e semifinali molto combattute. Ma nel match-clou non brillano, traditi probabilmente dalla fatica degli incontri precedenti. Bilancio positivo per gli atleti dell’Academy del Pura Vida, seguiti dal maestro Max Sforza, considerato che il progetto è partito solo due mesi fa.

Ufficio stampa Pura Vida Riccione