Indietro
mercoledì 3 marzo 2021
menu
Il Cartellino

Cartellino azzurro a RBR e Consolini, giallo al Bastian Contrario del Rimini FC

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 30 gen 2020 12:57 ~ ultimo agg. 31 gen 14:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.563
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Cartellino azzurro

A basket e pallavolo. Babà e sfogliatella, due delizie per il palato del buongustaio. Rinascita Basket Rimini e Consolini Volley San Giovanni in Marignano, due delizie per lo sport riminese.

La squadra di basket mercoledì sera ha collezionato la nona vittoria consecutiva, vincendo il sentito derby col Cesena e balzano al terzo posto solitario in classifica. La squadra di coach Bernardi è stata accompagnata nell’impresa da quasi tremila spettatori presenti al PalaFlaminio, compreso sindaco, assessore allo sport e sponsor. Una cornice di pubblico e un tifo che smentisce coloro i quali continuano a sostenere che a Rimini non c’è passione sportiva. Eccome se c’è. Basta poco per risvegliate gli entusiasmi sopiti. Basta serietà delle persone che
lavorano al progetto e programmazione nel lavoro. Quello che stiamo vivendo nel basket non è poi così complicato da realizzare in altri sport.

Un esempio viene dalla vicina San Giovanni in Marignano, la cui squadra di pallavolo femminile sta dominando il campionato di A2 e domenica sera è impegnata in un altro esaltante appuntamento: a Busto Arsizio per la finale (la seconda in tre anni) di Coppa Italia, avversario Trento. Incrociamo le dita. Forza ragazze!

Cartellino giallo

A Bastian Contrario. Non ci riferiamo al ristorante che si trova sulla Marecchiese ma al signore proprietario della Rimini Calcio. Nonostante la situazione in classifica disastrosa, nonostante gli errori commessi quest’estate,
nonostante gli errori che continua a commettere, va vanti imperterrito per la propria strada.

Dopo la settima sconfitta su otto di mister Colella da più parti si aspettava il comunicato della società che ufficializzava l’esonero. Invece Bastian Contrario ha confermato piena fiducia al “proprio” allenatore. Bene, andiamo avanti così: con lo stadio sempre più vuoto, con polemiche tra chi ancora ha fiducia in Grassi e chi lo vorrebbe lontano da Rimini, pronto a stappare bottiglie di spumante.

Divide et impera dicevano gli antichi che ci azzeccavano sempre. Però una cosa è certa: la polemica non è l’ago della bilancia nel giudicare l’andamento di una squadra. Il vero centro del bilancino sono i fatti. E i fatti dicono che di 23 partite, il Rimini ne ha vinte 3, pareggiate 6 e perse 14, con 19 reti fatte e ben 39 subite. La quota salvezza si è allontanata a otto punti. Eppure c’è ancora qualcuno a cui piace continuare a pettinare le bambole.

Beppe Autuori

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport   
VIDEO