Indietro
martedì 19 ottobre 2021
menu
Calcio a 5 C1

Al Futsal Bellaria il derby con il Rimini.com

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 25 gen 2020 19:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

FUTSAL BELLARIA-CALCIO A CINQUE RIMINI.COM 4-3

IL TABELLINO
BELLARIA: Braghittoni, Aruci, Deluigi, Tole, Avdullai, Simone, Meleleo, Gipsi, Forlani, Trematore, Hidri. All.: Gregori.

RIMINI.COM: Ciappini, Moretti, Tonetti, Muratori, Albani, Vitali, Gemmani, Muha, Gamba, Rizzo. All.: Fallini.

ARBITRI: Baldi di Bologna, Castellana di Bologna.

RETI: 1’ pt Meleleo, 2’ pt Aruci, 11’ st Tole, 19’ st Aruci, 25’ st Muratori, 30’ st Muratori, 31’ st Moretti.

AMMONITI: Hidri, Moretti, Vitali, Albani.

ESPULSI: 10’ pt Hidri, 9’ st Vitali.

CRONACA E COMMENTO
Ancora una volta il Rimini.com entra in partita troppo tardi, a partita già compromessa, e colleziona la quarta sconfitta su quattro partite giocate in questo girone di ritorno. Il Bellaria vince con merito, ponendo le basi per la propria vittoria nei primissimi minuti di gioco, dove in meno di un amen i biancorossi si ritrovano sotto per 2-0. A Fallini e ai suoi uomini rimane poco in mano: il primo tempo, nonostante il risultato, vede una squadra viva; mentre nella ripresa i riminesi si svegliano dopo altri due gol dei padroni di casa e nemmeno il grande sforzo finale serve a raddrizzare la partita.

Il primo gol dell’incontro arriva a pochi secondi dal calcio d’inizio ed è frutto di uno sfortunato errore in disimpegno di Tonetti, con Meleleo che non perdona e porta in vantaggio i suoi. Il raddoppio arriva poco dopo e questa volta porta la firma di Aruci, bravo ad addomesticare un lancio dalla difesa spalle alla porta e a girare con un bel tiro sul quale Ciappini non può nulla. Il Rimini.com prova a reagire e dimostra di essere vivo, ma arrivare dalle parti di Forlani, anche dopo l’espulsione di Hidri, è complicatissimo e arrivano pochi tiri che si possono considerare pericolosi. Il Bellaria invece va vicino anche al terzo gol, ma dopo un paio di buoni interventi di Ciappini ci pensa la traversa a mantenere il risultato invariato sul tiro di Avdullai.

Nella ripresa il Rimini.com sembra faticare maggiormente rispetto al primo tempo a stare dietro la rete di passaggi del Bellaria. Il campo piccolo non aiuta e nemmeno le assenze di Timpani e Gasperoni, ma i biancorossi sembrano comunque mancare di intensità e cattiveria agonistica quando vanno al contrasto con gli avversari. Un atteggiamento non certo da squadra che si deve salvare e che fa spazientire Fallini in panchina. Ma in casa Rimini.com piove sul bagnato e al 9’, dopo un tiro di poco a lato di Muratori e un miracolo di Ciappini su Aruci, Giovanni Vitali si fa espellere per una seconda ammonizione ottenuta nel giro di nemmeno 60 secondi. In inferiorità numerica gli uomini di Fallini soffrono ma tengono botta: all’ultima azione prima del rientro di un biancorosso che avrebbe riportato in equilibrio il numero dei giocatori in campo, il Bellaria trova il tris con Tole. Per gli ospiti è ancora una volta Muratori a cercare di sopperire all’inefficacia dei suoi in zona gol, con un tiro da fuori area che si spegne a lato di un soffio. Al 13’ i riminesi si aggrappano nuovamente alle grandi capacità di Ciappini, che in uscita salva su Avdullai. Poco dopo capita sui piedi dei biancorossi la loro più grande occasione sin lì del match con Rizzo che, dopo aver saltato il diretto avversario, tira a botta sicura da dentro l’area trovando una parata estremamente fortunata con il fianco di Forlani.
Il Rimini.com a questo punto sembra essere del tutto entrato in partita: i contrasti e le palle contese vedono sempre più spesso i biancorossi uscirne vincitori, con una conseguente maggiore fiducia e pericolosità in zona offensiva. Tuttavia, nel momento di crescita degli ospiti, arriva la doccia gelata del 4-0 grazie alla punizione di seconda calciata da Aruci. Il Rimini.com non ci sta, sente che il risultato è estremamente ingeneroso nei propri confronti, ma il tiro di Tonetti viene deviato in corner in tuffo da Forlani. Il gol è nell’aria per i biancorossi e arriva al 25’, dopo una sfortunata punizione di Muha salvata sulla linea, con Muratori che cerca di riaprire il match. Nei minuti finali del match è ancora una volta Muratori ad andare in gol per il Rimini, accorciando ulteriormente le distanze. Il tempo però è ormai pochissimo a disposizione e si avvicina sempre di più il momento del triplice fischio: praticamente sulla sirena arriva il gol di Moretti – su assit di Muratori – che chiude definitivamente il risultato sul 4-3 per il Bellaria, mentre al Rimini non resta che l’amaro in bocca per essersi accessi troppo tardi.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO