Indietro
martedì 22 settembre 2020
menu
Campionato Sammarinese

Tre Penne-Murata 2-1

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 15 dic 2019 22:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

9a giornata di Campionato Sammarinese 2019/2020
Tre Penne-Murata 2-1

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-3): Migani; Cibelli, Genestreti, Fraternali, Battistini; Semprini, Patregnani, Gai; Sorrentino, Angelini, Ceccaroli. A disposizione: Lanzoni, Chierighini, Simone Nanni, Zafferani. Allenatore: Stefano Ceci.

Murata (3-5-2): Renzetti; Samba, Albani, Arrigoni; Tani, Bozzetto, Cupi, Spagnoli, Matteo Nanni (38’ st Pari); Baschetti (31’ st Valli), Fedeli. A disposizione: Broccoli, Marinaro, Casadei, Lelli. Allenatore: Achille Fabbri.

Arbitro: Ucini.
Assistenti: Salvatori e G. De Girolamo.
4° Ufficiale: Tura.

Marcatori: 45’ pt Fedeli, 13’ st Ceccaroli, 16’ st Fraternali.

Ammoniti: 26’ pt Ceccaroli (TP), 43’ pt Patregnani (TP), 45’+1 pt Migani (TP), 1’ st Genestreti (TP), 26’ st Baschetti.

CRONACA E COMMENTO
Dopo i sei gol rifilati mercoledì al Cailungo in Coppa Titano, il Tre Penne cerca un’altra vittoria per chiudere nel migliore dei modi l’anno solare. Nei primi 10′ gioca meglio il Murata che schiaccia i biancazzurri nella metà campo, ma l’occasione concreta è dei ragazzi di Ceci con il corner di Semprini per lo stacco di Fraternali che di poco termina a lato. Al 22′ il Tre Penne crea un’azione sublime, ma solo il palo nega la gioia del gol; Ceccaroli pesca sul taglio Angelini che di tacco serve Battistini, l’ex Libertas colpisce il legno allargando il piattone destro. Pochi minuti dopo Luca Ceccaroli si inserisce in area di rigore, raddoppiato da due avversari viene atterrato. Arriva il fischio del direttore di gara Ucini per ammonire il giocatore sammarinese per simulazione tra le proteste dello stesso giocatore e dei tifosi biancazzurri che richiedevano il penalty. Il primo tempo sembra chiudersi con un pareggio a reti bianche, ma non prima della punizione di Eric Fedeli. Barriera posizionata più indietro, difatti sono copiose le lamentele di Migani e compagni; Fedeli disegna una parabola perfetta che si insacca in rete con lo stesso Migani che continua a chiedere spiegazioni al direttore di gara e viene anche ammonito.

Nella ripresa gli uomini di Ceci entrano in campo rivitalizzati, dopo 10′ il tiro di Gai dal limite si stampa sul palo esterno e termina fuori dal rettangolo verde di gioco. È solo il preludio al gol che arriva al 13′, ancora Gai costruisce l’azione allargando sul versante destro del campo per Sorrentino che entra in area e mette in mezzo per Ceccaroli che deve solo appoggiare in rete. Uno-due micidiale del Tre Penne che 3′ più tardi trova il gol del sorpasso: Fraternali recupera palla nella sua area, avanza passando la sfera a Ceccaroli che arriva nei pressi della porta avversaria e a ritroso vede proprio il difensore biancazzurro il quale festeggia segnando il 2-1 con una rete in spaccata. I campioni in carica di San Marino non si accontentano e vorrebbero anche il terzo gol, ma la conclusione in scivolata di Patregnani, su punizione tagliata di Gai, termina alto sopra la traversa. Al 34′ il Murata ha l’occasione per pareggiarla con Spagnoli che serve il neo entrato Valli il quale calcia di sinistro, super Migani a respingere con le ginocchia in calcio d’angolo. La gara termina dopo 3′ di recupero con il Tre Penne che sorride, chiude il 2019 con una vittoria e 4 punti in due partite nel Q1.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Campionato Sammarinese

Tre Penne-Libertas 1-0

di Icaro Sport   
di Icaro Sport